HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Cagliari-Napoli - Chance ai bomber di scorta

16.12.2018 06:34 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 8225 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Storicamente Cagliari-Napoli è sempre stata una partita piuttosto equilibrato. Malgrado spesso i valori sulla carta siano stati molto differenti, specie negli ultimi anni, gli azzurri hanno trovato non poche difficoltà nel corso degli ultimi impegni, tanto che soltanto otto volte è riuscito a tornare in Campania col massimo della posta. Il Cagliari è squadra ostica, difficilmente in Sardegna si va a vincere. E sarà quasi certamente la sfida delle rivincite dei bomber di scorta: Cerri e Milik. Domani alle 18 la partita è sentita: appuntamento alla Sardegna Arena.

COME ARRIVA IL CAGLIARI - La cosiddetta pareggite, quella malattia in cui tante medio-piccole squadre del nostro campionato spesso incappano, in fin dei conti non è neanche così male se si fa un conto statistico. Certo è che il Cagliari, reduce da quattro pareggi negli ultimi quattro impegni, è alla ricerca anche di un po' di fiducia e i tre punti in una partita così complicata come quella col Napoli sarebbe un traguardo ai limiti dell'impresa. Importantissimo per il morale. Un obiettivo difficilissimo, reso ancor più ostico dall'assenza di diversi cardini della squadra. In primis Pavoletti, alle prese con un infortunio. Così come Castro. Ma anche Srna, che s'è immerso alla perfezione nel nostro calcio: sarà squalificato, proprio come Ceppitelli. In difesa dunque sarà rispolverato Klavan, poi c'è il ballottaggio tra Pisacane e Romagna per affiancarlo. Rolando Maran sceglierà solo dopo la rifinitura, e lo stesso vale per l'attacco. Cerri è il sostituto naturale di Pavoletti, non è da escludere una soluzione più volta alla velocità con Farias insieme a Sau, con Joao Pedro sulla trequarti. Recuperato, infine, Ionita.

COME ARRIVA IL NAPOLI - L'eliminazione dalla Champions League, per tanti immeritata, ha lasciato l'amaro in bocca al Napoli, retrocesso in Europa League ma comunque attivo su tre fronti ancora. Per tanti alla vigilia era comunque pronosticato, in un girone di ferro con PSG e Liverpool, dunque bisogna trasformare la rabbia in energia positiva per il campionato. I punti di distanza dalla Juventus sono otto, bisogna sperare in un passo falso dei bianconeri avvenuto una sola volta quest'anno, ma nel frattempo il sodalizio di Carlo Ancelotti deve puntare anche a consolidare il secondo posto. Dopo aver schierato la formazione-tipo contro il Liverpool, Carletto attuerà un turnover moderato per questa sfida col Cagliari. Tra i pali Ospina è ancora leggermente avanti a Meret e poi bisogna capire le condizioni di diversi acciaccati: Albiol potrebbe lasciare il posto a Maksimovic al fianco di Koulibaly con Hysaj a destra (o Malcuit) ed a sinistra ballottaggio Ghoulam-Mario Rui con quest'ultimo non al top. A centrocampo Allan potrebbe far coppia con Zielinski con Callejon (favorito su Ounas) e Fabian ai lati ed in attacco con Insigne sembra favorito Milik.

PROBABILI FORMAZIONI:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Pisacane, Klavan, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau, Cerri. A disposizione: Rafael, Aresti, Pajac, Andreolli, Dessena, Romagna, Cigarini, Verde, Doratiotto, Farias. Allenatore: Maran

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Fabian; Insigne, Milik. A disposizione: Meret, Karnezis, Malcuit, Albiol, Luperto, Mario Rui, Diawara, Hamsik, Rog, Ounas, Mertens, Younes. Allenatore: Ancelotti


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Le pagelle dell'Italia femminile - Tarenzi decisiva. Attacco poco lucido Marchitelli 6,5: Torna titolare per l'infortunio di Giuliani e praticamente non si sporca i guantoni fino all'8o° quando si supera in due occasioni consecutive salvando il pari. Qualche brivido lo regala nei disimpegni coi piedi. Guagni 6,5: Un motorino sulla corsia di destra,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->