HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Carpi-Padova - Ultima chiamata per la salvezza

06.04.2019 06:45 di Riccardo Caponetti   articolo letto 995 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Ultima contro penultima, con l'obiettivo di cercare di alimentare la (flebile) speranza di salvezza. Basterebbe questo per capire l'importanza del match del 'Sandro Cabassi', dove alle 15.00 oggi si affronteranno Carpi e Padova, entrambe reduci da una sconfitta rispettivamente contro Benevento e Ascoli. I padroni di casa, fanalino di coda di B, hanno 22 punti, mentre gli ospiti sono a quota 24: al momento l'ultima squadra salva sarebbe il Crotone, che di punti ne ha 30. Vincere oggi vorrebbe dire tornare in piena corsa per non retrocedere, o quanto meno sperare nei play-out. Perdere invece equivarrebbe quasi ad alzare bandiera bianca, anche se alla fine del campionato mancano 7 giornate. Il Carpi, insieme all'Hellas Verona, ha mandato in gol più giocatori diversi (16), al contrario il Padova è la squadra che ne ha mandati il minor numero (10) come Ascoli, Cosenza, Venezia e Cittadella. I sei precedenti sono in equilibrio, con 2 vittorie per gli emiliani, 3 per i veneti e un pareggio. Arbitrerà il sig. Piccinini di Forlì.

COME ARRIVA IL CARPI - Ultima chiamata per il Carpi, costretto a vincere per non staccarsi completamente dal resto del gruppo che lotta per non retrocedere. “Daremo il 100%, servirà pragmatismo” , ha assicurato alla vigilia mister Castori, che ha fatto anche il punto sui diversi indisponibili: Jelenic, Poli e Cissè. Recupero importante a centrocampo invece quello di Pasciuti, reduce da due giornate di squalifica. Al centro della difesa ballottaggio Vano-Kresic, con quest’ultimo leggermente in vantaggio, mentre in mezzo al campo con Vitale ci sarà Concas, anch’esso fermato dal giudice sportivo prima di Benevento. Davanti Crociata a supporto di Arrighini. Marsura e Coulibaly non al meglio sono a disposizione del tecnico.

COME ARRIVA IL PADOVA - Sarà un sabato spartiacque per il Padova. Sia in positivo, con una vittoria si potrebbero riaprire i giochi salvezza, che in negativo, perché se non dovesse fare risultato le speranze salvezza diminuirebbero significativamente. I veneti hanno vissuto una settimana delicata dopo il ko interno con l'Ascoli con la contestazione e l’esplosione del caso di Capello e Cappelletti (multati dalla società e criticati pesantemente dai tifosi). "Sono fiducioso perché la squadra ha risposto bene in questi giorni, è anche questione di orgoglio", le parole del tecnico Centurioni nella conferenza di ieri. Lollo e Mbagoku, i due illustri ex del match, non solo al 100% ma dovrebbe comunque partire titolari. Torna Longhi in difesa a sinistra al posto di Ravanelli. Clemenza e Bonazzoli sono i due uomini offensivi alle spalle della prima punta, da capire se partiranno larghi a formare un 4-3-3 oppure se uno si metterà sulla trequarti in un 4-3-1-2. Out Ceccaroni e Marcandella.

PROBABILI FORMAZIONI

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Kresic, Pezzi; Mustacchio, Concas, Vitale, Pasciuti; Crociata; Arrighini.
A disposizione: Serraiocco, Colombo, Suagher, Marcjanik, Buongiorno, Saric, Rolando, Coulibaly, Di Noia, Vano, Romairone, Marsura, Piscitella.
Allenatore: Fabrizio Castori

PADOVA (4-3-1-2): Minelli; Morganella, Cherubin, Andelkovic, Longhi; Serena, Lollo, Calvano; Clemenza; Bonazzoli, Mbakogu.
A disposizione: Favaro, Merelli, Ravanelli, Trevisan, Madonna, Cappelletti, Pulzetti, Mazzocco, Broh, Moro, Capello, Baraye. Allenatore: Matteo Centurioni.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Benzema rinato, al Real segna solo lui. Ed è testa a testa con Pavoletti "Benzema, testa d'oro" titola Marca oggi in edicola. Il francese ha staccato Leonardo Pavoletti nella specialità dei gol di testa ed è il migliore fra i Top 5 campionati d'Europa con 11 gol (contro i 9 del cagliaritano). Il quotidiano spagnolo tiene in considerazione tutte le competizioni,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510