HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Chievo-Genoa - Out Sturaro, c'è Schelotto

Fischio d'inizio alle 15. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
24.02.2019 06:12 di Luca Chiarini   articolo letto 4095 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Serve più di un miracolo al Chievo per riaccendere una speranza (anche minima) per la salvezza, che a questo punto della stagione sembra già irrimediabilmente sfumata. I dati sono impietosi: una sola vittoria nei ventiquattro turni di campionato sin qui disputati, peggior attacco e un gap abissale dal quartultimo posto. L'effetto Di Carlo, che dopo l'avvicendamento con Ventura aveva ottenuto ben sei risultati utili consecutivi, pare svanito: il solo punto raccolto nelle ultime cinque gare ha fatto ulteriormente scemare i già flebili desiderata dei clivensi. Al Bentegodi l'antagonista di turno sarà un Genoa in salute, defilatosi a suon di risultati positivi dalle zone più calde in coda. Dopo la sconfitta con il Milan che ha inaugurato il girone di ritorno il Grifone non ha più perso, mettendo in fila due successi alternati ad altrettanti pari. Grande equilibrio nei dieci precedenti complessivi in Veneto: quattro vittorie a testa e due pareggi. I gialloblu conducono di misura il conteggio delle reti segnate: nove, contro le otto dei liguri.

COME ARRIVA IL CHIEVO - Di Carlo fa la conta degli indisponibili: out due titolarissimi come Depaoli e Giaccherini, oltre agli acciaccati Seculin, Frey, Tomovic e Pellissier. Schelotto si candida per una maglia da titolare: sempre più probabile l'esordio dal primo minuto dell'ex Inter, che potrebbe chiudere la linea a quattro insieme a Bani, Barba e Jaroszynski. Rigoni in regia con Dioussé (in vantaggio su Kiyine), Léris favorito per la destra, con Hetemaj a completare il quadro sul fronte opposto. Davanti Djordjevic è in pole per fare da spalla a Stepinski.

COME ARRIVA IL GENOA - Restano fuori in quattro: oltre al lungodegente Hiljemark non saranno della partita nemmeno Favilli, Sturaro (aggregato alla Primavera) e Lapadula. Dalla cintola in giù ci si attendono solo conferme: Radu tra i pali, Biraschi e Criscito laterali bassi a protezione di Romero e Zukanovic. Radovanovic vertice basso, rifornito ai lati da Rolon e Lerager. La novità rispetto alla scorsa domenica potrebbe essere Bessa, che giostrerà verosimilmente sulla trequarti a supporto del tandem Sanabria-Kouamé.

Ecco le probabili formazioni:

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Barba, Jaroszynski; Léris, Rigoni, Dioussé, Hetemaj; Stepinski, Djordjevic. A disposizione: Semper, Caprile, Tanasijevic, Andreolli, Rossettini, Cesar, Burruchaga, Piazon, Kiyine, Vignato, Meggiorini, Pucciarelli, Grubac. Allenatore: Domenico Di Carlo.

GENOA (4-3-1-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Rolon, Radovanovic, Lerager; Bessa; Sanabria, Kouamé. A disposizione: Jandrei, Marchetti, Gunter, Lakicevic, Pezzella, Pereira, Lazovic, Veloso, Dalmonte, Pandev. Allenatore: Cesare Prandelli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Il punto sulla A femminile - Alla Juve il match dei record La Juventus si aggiudica, davanti a 39mila spettatori, la sfida Scudetto contro la Fiorentina e si avvia al secondo titolo consecutivo. Le viola invece dovranno lottare fino alla fine contro il Milan per salvare almeno la qualificazione alla prossima Champions League. In coda invece...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510