HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Chievo-Napoli - Ancelotti ricorre al turnover

14.04.2019 06:23 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 11914 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Parlando strettamente di stimoli e motivazioni, ChievoVerona e Napoli a questo punto della stagione sono due squadre abbastanza povere. Con situazioni di classifica che non impongono di fare punti a tutti i costi per motivi esattamente opposti, qualche incentivo potranno ritrovarlo nell'orgoglio, soprattutto nella volontà di dimostrare qualcosa: i clivensi che non sono da Serie B, gli azzurri che non sono da -20 rispetto alla Juve. Appuntamento domenica alle 18 allo stadio Bentegodi.

COME ARRIVA IL CHIEVOVERONA - A dire il vero per il ChievoVerona ci sarebbe questa necessità di conquistare punti, molto di più rispetto a tutte le altre, ma ormai è davvero complicato mantenere la categoria. A -19 dal quartultimo posto, praticamente già al termine di questo match si potrebbe decretare la retrocessione aritmetica. D'altronde le ultime tre sconfitte di fila con Cagliari, Sassuolo e Bologna sono coincise con lo sprint di quelle invischiate nella lotta e qui si sono perse tutte le speranze. Si gioca per l'onore, come ha fatto capire anche Pellissier. "Non è finita", ha detto in occasione del suo quarantesimo compleanno: lui sì che di stimoli ne ha ancora. E infatti in questa sfida sarà quasi certamente titolare nell'attacco di Domenico Di Carlo, a far coppia con Stepinski, anche se il giovane Vignato scalpita per un posto. In difesa out Bani, squalificato, che sarà rimpiazzato da Cesar accanto ad Andreolli. Per il resto pochi dubbi per il tecnico gialloblù: Leris e Giaccherini sulle fasce di centrocampo, Dioussé ed Hetemaj al centro.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Dopo il 2-0 rimediato all'andata dei quarti di finale d'Europa League nello stadio dell'Arsenal e le due battute a vuoto in campionato contro Empoli e Genoa (una sconfitta ed un pareggio interno), il Napoli è chiamato a reagire, a mandare un segnale. Più alla piazza che al campionato, in cui la situazione è abbastanza tranquilla, con lo scudetto alla Juventus ormai quasi aritmetico e il +12 sul quinto posto, per cui con un posto nella prossima Champions League quasi assicurato.Ma se il Napoli non batte il Chievo allora sì che questa matematica arriverà per i bianconeri: ecco che un po' di valore, lo acquisisce. A maggior ragione perché a Londra la squadra non ha avuto l'atteggiamento che Carlo Ancelotti esige ed è per questo che, sebbene con una formazione molto rimaneggiata proprio in vista del ritorno al San Paolo con l'Arsenal, oggi il Napoli vuole vincere. Riposeranno diversi big. Insigne, ad esempio, ha giocato praticamente tutta la gara all'Emirates nonostante non fosse al 100% e per questo potrebbe star fuori, in favore della coppia Milik-Mertens. Koulibaly pure potrebbe tirare il fiato, in ballottaggio con Maksimovic perché nell'altro posto ci sarà quasi certamente Luperto. Rotazione sui terzini, dove torneranno titolari quasi certamente Malcuit e Ghoulam. In mediana potrebbe rifiatare uno tra Fabian e Zielinski per far spazio a Verdi, oltre a Callejon per Ounas. Tra i pali dovrebbe rientrare Ospina dal primo minuto, che ha pienamente recuperato dal malore che l'aveva colpito nel match con l'Udinese.

PROBABILI FORMAZIONI:

CHIEVOVERONA (4-4-2): Sorrentino; Depaoli, Cesar, Andreolli, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Pellissier. A disposizione: Semper, Caprile, Rossettini, Tomovic, Kiyine, Piazon, Rigoni, Meggiorini, Vignato, Djordjevic, Pucciarelli. Allenatore: Di Carlo

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Luperto, Maksimovic, Ghoulam; Ounas, Allan, Fabian, Verdi; Milik, Mertens. A disposizione: Meret, Karnezis, Koulibaly, Chiriches, Hysaj, Mario Rui, Younes, Ounas, Callejon, Insigne, Gaetano. Allenatore: Ancelotti


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Capozucca “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510