HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Chievo-Udinese - Dubbio Scuffet, Lasagna dal 1'

23.09.2018 06:08 di Antonino Sergi   articolo letto 5961 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Un pareggio per la quota zero, una vittoria per raggiungere quota due, il Chievo in caso di mancato risultato positivo rischia dopo cinque giornate di non riuscire ancora ad annullare una penalizzazione di soli tre punti. Non incoraggiante l'avvio di campionato della squadra di D'Anna che comunque è reduce dal pareggio dell'Olimpico contro la Roma, al Bentegodi riceve l'Udinese di Velazquez dimostratasi squadra solida ed ostica da affrontare. I clivensi nel secondo tempo contro i giallorossi grazie a Birsa e Stepinski sono riusciti a strappare un punto dopo un primo tempo da dimenticare. E' il secondo pareggio in campionato dopo quello casalingo contro l'Empoli, altra prestazione che ha lasciato a desiderare come le sei reti incassate al Franchi con la Fiorentina. La formazione di Lorenzo D'Anna ha l'opportunità di raccogliere i primi tre punti della stagione, Udinese permettendo. In molti durante l'estate avevano mosso dei dubbi sulla scelta della dirigenza friulana di affidare la panchina ad un allenatore al debutto e poco conosciuto Julio Velazquez. I primi risultati stanno dando ragione alla società bianconera, una solo vittoria e due pareggi in quattro gare dimostrando una certa solidità ed un'ottima intelligenza tattica. Nell'ultima gara contro il Torino soltanto un capolavoro di Meité non ha permesso ai friulani di portare a casa tre punti. Nella scorsa stagione al Bentegodi la sfida terminò con il risultato di 1-1 frutto della rete di Radovanovic e dell'autogol di Tomovic.

COME ARRIVA IL CHIEVO - Pochi dubbi di formazione per Lorenzo D'Anna che si affida al consueto 4-3-2-1 per provare a strappare i tre punti contro l'Udinese. La rete realizzata contro la Roma ha rafforzato la titolarità di Stepinski anche per l'assenza di Djordjevic, l'attaccante polacco sarà il vertice offensivo dei clivensi supportato alle spalle da Giaccherini e Valter Birsa. Davanti alla difesa confermato Radovanovic mentre c'è qualche dubbio per l'utilizzo di Hetemaj, il finlandese dovrebbe partire dalla panchina in favore di Obi insieme a Luca Rigoni. Cacciatore favorito invece su Jaroszynski per il ruolo di terzino destro, Barba confermato a sinistra e la coppia formata da Tomovic e Bani a difesa della porta di Stefano Sorrentino.

COME ARRIVA L'UDINESE - I dubbi cominciano già dal portiere per lo spagnolo Velazquez, rimane il ballottaggio tra Scuffet e Musso con l'italiano ancora leggermente favorito. 4-3-3 sarà il modulo iniziale, abbandonato per il momento il primo 4-2-3-1. C'è Stryger-Larsen sulla corsia destra mentre sul versante opposto ci sarà spazio per il brasiliano Samir, in mezzo la collaudata coppia di centrali formata da Ekong e Nuytinck. L'ex tecnico dell'Alcorcon non muove le pedine del reparto nevralgico del campo, Mandragora e Fofana saranno gli interni con Behrami a fare da raccordo. I dubbi permangono in attacco con De Paul l'unico sicuro del posto da titolare nel tridente. Machis si gioca una maglia con l'argentino Pussetto mentre è in dubbio la titolarità di Kevin Lasagna, scalpita l'ex Anderlecht Teordorczyk.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Chievo Verona (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Barba; Rigoni, Radovanovic, Obi; Birsa, Giaccherini; Stepinski. A disposizione: Seculin, Rossettini, Depaoli, Jaroszynski, Kiyine, Burruchaga, Hetemaj, Pucciarelli, Pellissier, Leris, Meggiorini. Allenatore: Lorenzo D'Anna.

Udinese (4-3-3): Scuffet; Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Machis, Lasagna, De Paul. A disposizione: Musso, Rafael, Opoku, Pezzella, Wague, Ter Avest, Balic, Barak, D'Alessandro, Pussetto, Vizeu, Teordorczyk. Allenatore: Julio Velazquez.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Europa League, i verdetti: le qualificate ai 16esimi e i vincoli del sorteggio Chiusi ieri sera i gironi di Europa League, queste le qualificate ai sedicesimi di finale: Gruppo A: Bayer Leverkusen, Zurigo. Gruppo B: Salisburgo, Celtic. Gruppo C: Zenit, Slavia Praga. Gruppo D: Dinamo Zagabria, Fenerbahçe. Gruppo E: Arsenal, Sporting. Gruppo F: Betis,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->