HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Croazia-Nigeria - Mandzukic sfida Ighalo

Fischio d'inizio alle ore 21. Cronaca live, pagelle e voci dei protagonisti su TuttoMercatoWeb.com
16.06.2018 06:58 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 3992 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Inizia il Mondiale di Croazia e Nigeria, che chiudono ufficialmente la terza giornata di partite ai Mondiali di Russia 2018. Entrambe le selezioni scenderanno in campo sapendo già il risultato dell'altra sfida del girone, quella delle 18 che contrappone Argentina ed Islanda. Un vantaggio ancora piuttosto relativo, però, perché siamo al debutto. La nazionale balcanica viene da molti indicata come una delle possibili grandi sorprese di questa rassegna, anche grazie all'elevato livello di talento nella rosa, ma anche la selezione africana è molto accreditata per poter fare un buon cammino, vista soprattutto la pericolosità del suo reparto offensivo.

COME ARRIVA LA CROAZIA - Dalic non ha dubbi sul modulo, il 4-2-3-1, ma sugli interpreti. Tra i pali il solito Subasic, davanti a lui terzini Vrsaljko a destra e Strinic, presto nuovo giocatore del Milan, a sinistra; in mezzo Lovren - preservato di recente - tornerà al suo posto ed al suo fianco ci sarà Vida. In mediana sicuro di un posto Rakitic, l'altro dovrebbe andare a Badelj, insidiato però da Brozovic. Un'altra opzione potrebbe essere l'arretramento di Modric e l'inserimento di Kramaric per un undici iper-offensivo. Perisic e Rebic i due esterni d'attacco ai lati dell'unica punta Mandzukic.

COME ARRIVA LA NIGERIA - Rohr risponde con un modulo non speculare, ma che offrirà tanti duello uno-contro-uno sul campo. Tra i pali c'è Uzoho, davanti a lui - a proteggerlo - c'è la linea a quattro che da destra a sinistra comprende Shehu, Troost-Ekong, Balogun e Idowu. A centrocampo Obi Mikel farà da frangiflutti centrale, e terrà Modric sempre nel mirino. Accanto a lui favoriti per il posto Onazi e Ndidi, ma scalpita anche Obi. Davanti c'è l'imbarazzo della scelta ma il ct ha un solo vero dubbio, sulla punta. Esterni quasi certi Moses e Iwobi, al centro più Ighalo di Iheanacho.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Badelj; Perisic, Modric, Rebic; Mandzukic. A disposizione: L. Kalinic, Livakovic, Corluka, Pivaric, Jedvaj, Caleta-Car, Kovacic, Brozovic, Bradaric, N. Kalinic, Kramaric, Pjaca. Allenatore: Zlatko Dalic.

Nigeria (4-3-3): Uzoho; Shehu, Troost-Ekong, Balogun, Idowu; Onazi, Obi Mikel, Ndidi; Moses, Ighalo, Iwobi. A disposizione: Ezenwa, Akpeyi, Ebuehi, Echiejile, Awaziem, Omeruo, Etebo, Ogu, Obi, Musa, Iheanacho, Simy. Allenatore: Gernot Rohr.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Sassuolo, dall'Inghilterra: Babacar ad un passo dal Crystal Palace Il Daily Mirror ne è certo: il Crystal Palace è vicinissimo a El Khouma Babacar, attaccante del Sassuolo arrivato in neroverde nel mese di gennaio dalla Fiorentina. Il club britannico, per il tabloid, pagherà il cartellino del senegalese circa 15 milioni di euro.
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy