HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Crotone-Spezia - Torna Bidaoui, out Okereke

Fischio d'inizio alle 21. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
27.12.2018 06:08 di Luca Chiarini   articolo letto 1954 volte
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Penultimo appuntamento dell'anno in cadetteria che propone, tra le altre, lo scontro tra Crotone e Spezia. Calabresi in piena crisi di risultati: appena un punto raccolto nelle ultime cinque di campionato. Serve una sterzata netta, per provare a mettersi alle spalle i bassifondi della graduatoria e quantomeno inibire l'allerta esonero per Oddo, che potrebbe saltare in caso di sconfitta. Ecco perché oggi può essere un crocevia determinante, per la stagione e (soprattutto) per la guida tecnica. I liguri, di contro, si affacciano alla contesa con più certezze e uno stato di salute complessivamente migliore. Il bel poker sul Cosenza, cui hanno fatto seguito i pari contro Perugia e Palermo, ha inaugurato la serie positiva più duratura di questa stagione. L'auspicio è quello di gonfiare il bottino con una vittoria corsara, impresa riuscita una sola volta in questa annata, lo scorso sette ottobre a Livorno. Bilancio dei precedenti che sorride agli spezzini, che hanno ottenuto sei successi, contro i tre del Crotone. C'è però un mini-tabù da sfatare per i bianconeri, che non vanno in gol allo Scida da duecentonovantuno minuti.

COME ARRIVA IL CROTONE - Ai box gli acciaccati Marchizza, Crociata e Curado. Oddo medita un turnover moderato rispetto all'undici protagonista del tonfo contro il Benevento. Sul binario di destra potrebbe esserci l'avvicendamento tra Valietti e Faraoni, con la conferma della coppia centrale Golemic-Sampirisi e di Martella sul fronte opposto. Barberis dovrebbe agire ancora in regia, Molina potrebbe far rifiatare Rohdén, con il rilancio di Zanellato sul centro-sinistra. Nel tridente spazio a Budimir e Firenze (capocannonieri della squadra insieme a Simy, che partirà dalla panchina), completa il quadro sull'out mancino Stoian.

COME ARRIVA LO SPEZIA - Non arruolabili Galabinov, Okereke e Maggiore. De Col e Augello in pole per gli esterni, il rientrante Terzi insidia Giani e potrebbe far coppia al centro della linea con Capradossi. Ricci vertice basso, Mora e Bartolomei i candidati più autorevoli per i due slot interni, più defilato Crimi che resta però in corsa. Margine decisionale ridotto per l'attacco: Gyasi sarà verosimilmente ancora il riferimento centrale, Bidaoui (più di Vignali) e Pierini proveranno ad innescarlo.

Ecco le probabili formazioni:

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Valietti, Golemic, Sampirisi, Martella; Molina, Barberis, Zanellato; Firenze, Budimir, Stoian. A disposizione: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Rohdén, Nalini, Benali, Faraoni, Nanni, Simy, Spinelli, Aristoteles. Allenatore: Massimo Oddo.

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Capradossi, Augello; Mora, Ricci, Bartolomei; Bidaoui, Gyasi, Pierini. A disposizione: Manfredini, Barone, Crivello, Giani, Vignali, Bachini, Crimi, De Francesco, Bastoni, Acampora, Mastinu, Gudjohnsen. Allenatore: Pasquale Marino.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Le pagelle dell'Italia femminile - Tarenzi decisiva. Attacco poco lucido Marchitelli 6,5: Torna titolare per l'infortunio di Giuliani e praticamente non si sporca i guantoni fino all'8o° quando si supera in due occasioni consecutive salvando il pari. Qualche brivido lo regala nei disimpegni coi piedi. Guagni 6,5: Un motorino sulla corsia di destra,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->