HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Ecuador-Argentina - Out Gomez, dentro Salvio

Fischio d'inizio questa notte ore 01:30. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
10.10.2017 06:40 di Antonino Sergi   articolo letto 5796 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Artefici del proprio destino. L'Argentina è ad un bivio in quest'ultima gara di qualificazione al Mondiale del girone sudamericano, l'hombrecito Sampaoli si gioca tutto nel match di questa notte a Quito contro l'Ecuador fuori da ogni velleità. Un appuntamento importante per la storia calcistica argentina, se non riuscisse a vincere si potrebbe assistere all'ennesima disfatta di una generazione d'oro e la mancata partecipazione alla rassegna iridata da parte della squadra che può vantare tra le sue fila il calciatore più forte del pianeta, Leo Messi. La Pulga deve spostare gli equilibri in terra ecuadoregna per non rimanere sotto l'ombra di Diego Armando Maradona, almeno in patria. Un dualismo che dura quasi da un decennio con il Pibe de Oro che più di Messi può vantare un titolo mondiale datato 1986. Diverse le combinazioni che permettono all'Argentina di sperare nella qualificazione, vittoria a Quito e spareggio contro la Nuova Zelanda. In caso invece di vittoria degli uomini di Sampaoli, pareggio tra Perù e Colombia e sconfitta del Cile in Brasile, l'albiceleste andrebbe direttamente in Russia senza passare dagli spareggi. Addirittura anche con un pareggio c'è una fiammella di speranza che dipende da una serie di intrecci. Tutto dipende quindi dalla Seleccion, senza sottovalutare l'Ecuador che può giocare un brutto scherzo all'Argentina. Appuntamento con la storia quindi questa notte.

COME ARRIVA L'ECUADOR - Pochi dubbi di formazione per il commissario tecnico Celico, potrebbe non apportare alcun cambio rispetto alla trasferta persa a Santiago contro il Cile. A guidare l'attacco Ordonez, alle sue spalle i due Ibarra e Cevallos che si gioca il posto con Arroyo. Difesa a quattro che sarà composta da Antonio Valencia e Ramirez sugli esterni con Arboleda e Aimar centrali.

COME ARRIVA L'ARGENTINA - Ancora senza Icardi e Dybala, Jorge Sampaoli apporterà qualche piccolo cambio rispetto alla gara pareggiata alla Bombonera contro il Perù. Insieme ai sopracitati, potrebbe accomodarsi in panchina anche il Papu Gomez, l'ala dell'Atalanta infatti dovrebbe far posto sulla trequarti all'esterno del Benfica Eduardo Salvio. L'altro cambio riguarda Ever Banega, il Tanquito sarà sostituto da Enzo Perez. Davanti a Leo Messi spazio ancora al Pipa Dario Benedetto.

LE PROBABILI FORMAZIONI -

ECUADOR (4-2-3-1): Banguera; Valencia, Arboleda, Aimar, Ramirez; Orejuela, Intriago; Ibarra, Cevallos, Ibarra; Ordonez. A disposizione: Ortiz, Piedra, Garces, Preciado, Mina, Arroyo, Lopez, Murillo, Plata, Uchuari, Velasco. Allenatore: J.Celico.

ARGENTINA (4-2-3-1): Romero; Mercado, Otamendi, Mascherano, Acuna; Biglia, Perez; Salvio, Messi, Di Maria; Benedetto. A disposizione: Guzman, Marchesin, Casco, Fazio, Pezzella, Paredes, Banega, Gomez, Dybala, Icardi, Rigoni. Allenatore: J.Sampaoli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

16 luglio 1950, il Maracanazo fa cadere nella disperazione il Brasile Il 16 luglio 1950 è una data che entra nella storia dei Mondiali: al Maracanã di Rio de Janeiro va in scena la partita conclusiva dei Mondiali con Brasile-Uruguay. Non è una vera e propria finale poiché si decide in quell'edizione di decretare il vincitore attraverso un girone all'italiana....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy