HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Stelle di Natale AIL 2018
SONDAGGIO
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Empoli-Avellino - Pochi cambi per i tecnici

Fischio d'inizio alle 20.30. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
27.02.2018 06:08 di Andrea Piras   articolo letto 1445 volte
© foto di Federico De Luca

Esame Avellino per la capolista. L'Empoli scenderà in campo questa sera davanti al proprio pubblico per continuare la marcia solitaria in vetta alla classifica e conquistare la vittoria numero 300 in Serie B. La formazione di Aurelio Andreazzoli vuole riprendere il cammino dopo il pareggio ottenuto in extremis sabato scorso a Cittadella che ha interrotto una striscia di sei vittorie consecutive. Di fronte però ci saranno i biancoverdi di Walter Novellino che, al contrario, cercano punti per abbandonare definitivamente i quartieri bassi della graduatoria. Gli irpini sono reduci dal successo al “Partenio-Lombardi” con il Novara che ha interrotto un trend negativo dove avevano raccolto solo due punti in quattro gare. Gli azzurri toscani non hanno però mai vinto davanti al proprio pubblico contro l'Avellino. Sono infatti nove i precedenti fra le due formazioni con un solo successo dell'Empoli risalente alla Coppa Italia 1987-1988 con reti di Salvemini e Vinicio. La sfida di andata ha visto i padroni di casa frenare la corsa della formazione allora allenata da Vivarini e imporsi per 3-2 con gol di Kresic, Castaldo su rigore e D'Angelo. Per gli ospiti invece andarono a segno Donnarumma e Zajc. L'incontro sarà diretto dal signor Lorenzo Illuzi della sezione arbitrale di Molfetta.

COME ARRIVA L'EMPOLI - Tanti indisponibili per Aurelio Andreazzoli che questa sera dovrebbe schierare la migliore formazione. Il dubbio riguarda Krunic. Il tecnico azzurro vuole recuperare il centrocampista bosniaco dopo l'assenza di Cittadella ma in caso contrario, al fianco di Bennacer e Castagnetti c'è sempre la garanzia Brighi. In difesa ci sono da verificare le condizioni di Maietta uscito anzitempo nell'ultimo match ma Luperto rappresenta un'alternativa più che valida. A completare il pacchetto arretrato a protezione della porta di Gabriel ci saranno Di Lorenzo, Veseli e Pasqual. In attacco non si può prescindere dalla coppia Donnarumma-Caputo, supportati sulla trequarti da Zajc.

COME ARRIVA L'AVELLINO - Lunga anche la lista degli infortunati di Walter Novellino - Iuliano, Lasik, Morosini, Castaldo e Radu - che però riabbraccia Moretti e Ardemagni. Ci potrebbero essere alcune variazioni nell'assetto tattico del tecnico degli irpini che schiererà Lazzerini fra i pali. In difesa potrebbe esserci Laverone a sinistra, con Morero e Kresic al centro e Ngawa a destra. A centrocampo spazio a D'Angelo e Di Tacchio con Bidaoui a sinistra e Cabezas a destra a contendere una maglia a Molina. In attacco ballottaggio Asencio-Ardemagni con Gavazzi, autore di una doppietta contro il Novara, ad agire fra le linee.

LE PROBABILI FORMAZIONI

EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Veseli, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Brighi; Zajc; Caputo, Donnarumma. A disposizione: Giacomel, Imperiale, Maietta, Polvani, Krunic, Lollo, Traoré, Ninkovic, Rodriguez. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Morero, Kresic, Laverone; Cabezas, D'Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Gavazzi; Asencio. A disposizione: Pizzella, Falasco, Marchizza, Migliorini, Pecorini, Rizzato, De Risio, Molina, Moretti, Wilmots, Ardemagni, Vajushi. Allenatore: Walter Novellino.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Superclasico, il bianconero Bentancur: "Non potevo non esserci" Presente al Santiago Bernabeu per il Superclasico, Rodrigo Bentancur ha rilasciato anche qualche breve dichiarazione alla stampa: “Non me lo volevo perdere, non potevo non venire qui per vedere i miei ex compagni. Avrei voluto che questa gara si fosse giocata in Argentina, sarebbe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->