HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Empoli-Milan - Gattuso si affida al Pipita

Fischio d'inizio giovedì alle 21. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
26.09.2018 06:28 di Andrea Piras   articolo letto 7318 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Quando i complimenti non bastano più. Empoli e Milan vogliono dare una sterzata al loro campionato. Gli azzurri di Andreazzoli sono desiderosi di fare punti per mettere fieno in cascina in vista dell’obiettivo finale, ovvero la salvezza. I rossoneri invece, che devono recuperare il 31 ottobre il match contro il Genoa, occupano una posizione di centro classifica e vogliono tornare ad accomodarsi al tavolo delle big. Entrambe le contendenti hanno disputato un ottimo calcio in questo avvio ma hanno raccolto meno di quanto seminato. La formazione di Gennaro Gattuso ha vinto, in extremis, soltanto il match casalingo contro la Roma mentre ha perso a Napoli all’esordio e pareggiato a Cagliari e in casa contro l’Atalanta. L’Empoli invece dopo il successo contro i rossoblu sardi ha perso a Genova contro il Genoa e nell’ultimo turno a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Nel mezzo invece è arrivato un pareggio sul campo del Chievo. Una vittoria e una sconfitta è lo score davanti al pubblico amico dei toscani mentre il Diavolo lontano da San Siro ha raccolto solo un punto con un pareggio e una sconfitta. L’ultimo precedente sorride all’Empoli, vittorioso al “Meazza” per 2-1 nell’aprile 2017 mentre al “Castellani”, era il 26 novembre 2016 il Milan rifilò un poker ai padroni di casa grazie alla doppietta di Lapadula, al gol di Suso e all’autorete di Costa. L’incontro sarà diretto dal signor Michael Fabbri della sezione arbitrale di Ravenna.

COME ARRIVA L’EMPOLI - Aurelio Andreazzoli non avrà a disposizione lo squalificato Zajc, espulso nell’ultimo match di campionato contro il Sassuolo. Al suo posto il tecnico azzurro potrebbe schierare Traore che avrà il compito di innescare le due punte La Gumina e Caputo. A centrocampo sicuro di un posto Capezzi mentre sul centro-destra potrebbe giocare Bennacer, Acquah è infortunato, e sul centro-sinistra dovrebbe essere confermato Krunic. In difesa assente l’ex di turno Antonelli, sostituito molto probabilmente da Veseli come nell’ultimo turno. Al centro saranno presenti come sempre Silvestre e Maietta con Di Lorenzo a destra a completare il pacchetto arretrato a protezione della porta di Terracciano.

COME ARRIVA IL MILAN - I tanti impegni ravvicinati potrebbero indurre Gennaro Gattuso a cambiare qualcosa in vista del turno infrasettimanale. In porta non si cambia invece: ci sarà Gigio Donnarumma. Sulle corsie laterali potrebbero riposare Calabria e Rodriguez e giocare Abate da una parte e Laxalt dall’altra con Musacchio e Romagnoli al centro. In mediana troveremo il terzetto formato da Kessie, Biglia e Bonaventura mentre in attacco sicuro del posto Higuain, che si è sbloccato definitivamente, con Suso e Calhanoglu sulla corsie.

LE PROBABILI FORMAZIONI



EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano; DI Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Bennacer, Capezzi, Krunic; Traore; Caputo, La Gumina. A disposizione: Provedel, Fulignati, Untersee, Marcjanik, Rasmussen, Pasqual, Lollo, Ucan, Mchedlidze, Mraz. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Rodriguez, Zapata, Calabria, Caldara, Mauri, Bertolacci, Halilovic, Bakayoko, Castillejo, Borini. Allenatore: Gennaro Gattuso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Meluso “Per avanzare bisogna vincere o pareggiare, che non è semplice. L’Ascoli viene da una serie positiva di risultati. Da qui alla fine le partite sono tutte importanti. Ci servono pazienza e forza interiore perché ora i punti pesano di più”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510