HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Fiorentina-Atalanta - Tanti dubbi per Gasp

Fiorentina-Atalanta domani alle 15.00. Su TMW la cronaca testuale, le pagelle e le voci dei protagonisti
29.09.2018 06:18 di Riccardo Caponetti   articolo letto 5971 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La rivelazione di questo inizio di stagione contro quella degli ultimi anni. Nel menù della 7° giornata di Serie A, Fiorentina-Atalanta di domani alle 15.00 è sicuramente uno degli appuntamenti più attesi. Un dolce prelibato per concludere al meglio il pranzo domenicale. Se per freschezza, qualità, divertimento e risultati (10 punti in classifica) la Viola per ora può essere etichettata come una delle sorprese più grandi, al contrario la Dea ha deluso le tante attese dei tifosi. L’eliminazione dall’Europa League nei preliminari contro il Copenhagen, le polemiche di Gasperini con la società e dei risultati altalenanti in campionato hanno caratterizzato in negativo l’avvio dei nerazzurri, al 13° posto in classifica a quota 6. Stesso obiettivo, stessa voglia di raggiungerlo. Quello del Franchi sarà un vero e proprio scontro diretto tra due formazioni che condividono ambizioni europee. Da due anni a questa parte i match tra Fiorentina e Atalanta finiscono sempre in pareggio, ma in Toscana i bergamaschi non fanno bottino pieno dal lontano 1993. Arbitrerà il sig. Valeri con Doveri al VAR.

COME ARRIVA LA FIORENTINA - È una Viola arrabbiata quella che si presenta alla sfida con l’Atalanta, dopo la sconfitta con l’Inter di martedì ma sopratutto dopo le tante polemiche per l’arbitraggio di Mazzoleni. Arrabbiata sì ma anche consapevole di aver giocato alla pari, in trasferta, con una squadra costruita per contendere lo scettro alla Juventus. Rispetto all’undici sceso in campo a San Siro, Pioli dovrebbe fare soltanto due cambi nel suo 4-3-3: Gerson in mezzo al campo al posto di Fernandes e Pjaca nel tridente davanti per Mirallas. Oggi il tecnico parlerà in conferenza stampa alle ore 14.00.

COME ARRIVA L’ATALANTA - Non sembra più saper vincere l’Atalanta, il cui ultimo successo è datato 19 agosto, all’esordio stagionale in A contro il Frosinone. Da lì in poi due sconfitte e tre pareggi: l’ultimo mercoledì sera contro il Torino per 0-0. Gasperini si affida alla certezza: il modulo, il 3-4-1-2, alla coppia Gomez-Zapata e ai due centrali di centrocampo titolari, De Roon e Freuler. In difesa Masiello non dovrebbe farcela a causa di un problema all’adduttore, dunque spazio a Djimsiti per affiancare Toloi e Palomino. Ballottaggio sulla due corsie laterali, con Castagne e Adnan che proveranno fino alla fine ad insidiare i posti di Hateboer e Gosens. Sulla trequarti Pasalic è in vantaggio su Rigoni e Ilicic per l’unica maglia disponibile alle spalle del tandem d’attacco. Out Reca e Varnier.

LE PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca.
A disposizione: Dragoski, Ghidotti, Ceccherini, Hancko, Laurini, Dabo, Fernandes, Norgaard, Eysseric, Mirallas, Sottil, Thereau. Allenatore: Stefano Pioli.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.
A disposizione; Berisha, Rossi, Mancini, Valzania, Castagne, Pessina, Rigoni, Adnan, Tumminello, Ilicic, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Il Napoli non vuole alzare bandiera bianca Come a Bergamo, l'ha decisa Milik. Come a Bergamo, i minuti finali sono stati decisivi. Contro il Cagliari, in un match combattuto fino alla fine, al Napoli è servita una perfetta punizione del centravanti polacco per tornare a -8 dalla Juventus e rinviare, almeno per qualche giorno,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->