HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Frosinone-Genoa - Ciano dal 1', conferma Radu

29.09.2018 06:24 di Antonino Sergi   articolo letto 6232 volte
© foto di Federico Gaetano

Nel nome di Krzysztof. Quando si va a presentare una partita del Genoa non ci si può esimere dal partire dall'uomo del momento, Piatek si è preso la scena e gli occhi delle big europee. Il primo calciatore ad andare in doppia cifra nei principali campionati europei, meglio di Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar. Le sue sei reti, oltre alle quattro in Coppa Italia, sono oro colato per la squadra di Davide Ballardini che si trova a ridosso della zona Europa League senza sbagliare un colpo in casa. Il problema rimangono le partite in trasferta, due vittorie in altrettante gare per Piatek e compagni con ben nove reti al passivo tra Sassuolo e Lazio. Proprio la prossima sfida sarà in trasferta, stavolta sul campo di un Frosinone depresso dopo l'ennesima sconfitta subita che vede la formazione di Moreno Longo al penultimo posto in classifica con un solo punto conquistato. Oltre alla fase difensiva dove si viaggia ad una media di tre reti subite ad uscita, preoccupa l'astinenza da reti dei ciociari che rimangono l'unica formazione in massima serie a non aver trovato la via del gol. Il tecnico rimane sulla graticola, lo stesso presidente Stirpe ha messo in dubbio la posizione dell'ex allenatore della Pro Vercelli dopo la sconfitta dell'Olimpico. E' tempo di invertire la rotta, la peggior difesa del campionato contro l'implacabile Krzysztof Piatek. L'ultimo confronto risale al 2015 quando ancora i ciociari giocavano al Matusa con la rete di Serge Gakpe che consegnò il pareggio al Genoa per 2-2 in rimonta.

COME ARRIVA IL FROSINONE - Moreno Longo non cambia, nonostante le sconfitte va avanti con il suo 3-5-2 per provare a conquistare la prima vittoria stagione. Per farlo non si affida a Joel Cambpell, ancora panchina per l'ex attaccante dell'Arsenal, al suo posto ci sarà Camillo Ciano che in avanti farà coppia con Stipe Perica. L'unico dubbio a centrocampo riguarda l'utilizzo o meno di Crisetig, scalda i motori Cassata pronto a sostituire l'ex Crotone in mediana con al fianco Chibsah e Hallfredsson. Sugli esterni spazio per Zampano e Molinaro, l'ex Torino torna dopo il turno di riposo contro la Roma. In difesa Edoardo Goldaniga parte leggermente favorito su Brighenti per comporre il reparto arretrato con Salamon e Capuano. Ancora indisponibili Gori, Dionisi, Paganini e Maiello.

COME ARRIVA IL GENOA - La vittoria casalinga contro il Chievo ha portato buone nuove a Davide Ballardini, cambia in porta il tecnico del Grifone preferendo per la seconda volta consecutiva il giovane Radu al posto di Federico Marchetti. In difesa ci sarà Spolli come baluardo al fianco di Biraschi e Zukanovic mentre sugli esterni trova una maglia da titolare Lazovic sulla corsia destra lasciando accomodare in panchina Pedro Pereira. Sul versante opposto ci sarà Criscito mentre in mezzo Romulo e Hiljemark. Lo stesso Ballardini dovrebbe varare per la sfida dello Stirpe l'attacco pesante con Goran Pandev alle spalle di Piatek e del giovane Kouamé. Ancora in panchina l'ex Ascoli e Juventus Favilli.

LE PROBABILI FORMAZIONI

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Crisetig, Hallfredsson, Molinaro; Ciano, Perica. Allenatore: Moreno Longo.

GENOA (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Hiljemark, Romulo, Criscito; Pandev; Piatek, Kouamé. Allenatore: Davide Ballardini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Italdonne, Salvai out apre una falla: Linari, Fusetti o Di Criscio con Gama? L’infortunio di Cecilia Salvai toglie una certezza alla ct Milena Bertolini e all’Italia a pochi mesi dall’esordio in Coppa del Mondo. La centrale era infatti una delle certezze in coppia con il capitano, e sua compagna alla Juventus, Sara Gama: una coppia di grande affidabilità e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510