HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Frosinone-Lazio - Out Wallace, pronto Bastos

Fischio d'inizio domani alle 19. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
03.02.2019 06:27 di Luca Chiarini   articolo letto 5287 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Quasi tre anni dopo torna in Ciociaria il derby contro la Lazio, in un monday night che può segnare un discrimine di assoluta importanza per il prosieguo delle rispettive stagioni. Il k.o. beffa contro la Juventus della scorsa domenica ha declassato i biancocelesti a ottava forza del campionato, pur ad appena tre lunghezze dalla quarta piazza. Il blitz infrasettimanale di San Siro ha restituito un po' di quell'entusiasmo che pareva essersi sbiadito nel periodo recente, e può trasformarsi in nuova linfa per la rincorsa alla Champions della truppa di Inzaghi. Occasione ghiotta quanto proibitiva per i Canarini: bissare il poker corsaro di Bologna non solo significherebbe ottenere un risultato storico (giallazzurri mai vittoriosi in due gare consecutive nella massima serie), ma rilancerebbe le ambizioni salvezza che gli impedimenti di questa stagione sembravano aver irrimediabilmente inghiottito. Un solo pari del Frosinone (lo 0-0 del 2016) nei tre precedenti tra le due compagini in A, poi due successi biancocelesti, l'ultimo in ordine di tempo nel match dell'andata, deciso dal sigillo di Luis Alberto.

COME ARRIVA IL FROSINONE - Resta affollata l'infermeria: oltre allo squalificato Cassata Baroni non potrà contare su Ariaudo, Brighenti, Dionisi, Simic e Zampano. Prende quota l'ipotesi di una conferma in toto della linea a tre schierata contro il Bologna: in pole ci sono dunque Capuano, Salamon e Krajnc. A metà campo il dubbio riguarda Valzania e Viviani: il talento di proprietà dell'Atalanta è in lieve vantaggio, ma l'ex SPAL scalpita e resta pienamente in corsa. Ghiglione e Beghetto sulle corsie, Chibsah e Maiello completano il quadro in mediana, con Ciano e Pinamonti pronti a duettare nel tandem.

COME ARRIVA LA LAZIO - Wallace ha rimediato una lesione muscolare contro l'Inter e non è arruolabile, così come Luiz Felipe. Out anche lo squalificato Milinkovic-Savic. Scelte presto fatte in difesa: sarà Bastos a chiudere la retroguardia a tre insieme ad Acerbi e Radu. Marusic e Lulic (insidiato da Durmisi) sugli esterni, Leiva vertice basso con Luis Alberto e Parolo, che torna dunque a ricoprire il ruolo di interno. A dispetto delle fatiche di coppa Correa dovrebbe stringere i denti e fare da spalla a Ciro Immobile.

Ecco le probabili formazioni:

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Capuano, Salamon, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Ciano, Pinamonti. A disposizione: Iacobucci, Marciano, Goldaniga, Molinaro, Verde, Gori, Paganini, Sammarco, Viviani, Ciofani, Trotta. Allenatore: Marco Baroni.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Durmisi, Lukaku, Patric, Badelj, Berisha, Cataldi, Romulo, Pedro Neto, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Andy Pelmard: il terzino voluto da Vieira Andy Pelmard, terzino sinistro classe 2000 del Nizza, è sicuramente uno dei talenti emergenti del panorama francese. Già nel giro della prima squadra, fortemente voluto dal tecnico Patrick Vieira. Pelmard è un terzino duttile che può giocare su entrambe le fasce, veloce e dotato di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510