HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Genoa-Napoli - Ancelotti prepara quattro cambi

10.11.2018 06:12 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 5640 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

C'è chi punta al primo successo e chi al settimo in campionato. Ivan Juric e Carlo Ancelotti, Genoa e Napoli. Nel Saturday Night della dodicesima giornata di Serie A si sfidano queste due squadre, con obiettivi differenti e soprattutto un passato diverso. Appuntamento alle 20.30 al Luigi Ferraris.

COME ARRIVA IL GENOA - Dopo Juventus, Milan e Inter ecco il Napoli. Il calendario non è di certo stato benevolo con Ivan Juric, che da quando siede di nuovo sulla panchina del Genoa ha sfidato soltanto le big del nostro campionato. Contro i nerazzurri, domenica scorsa, la figura è stata fin troppo barbina e allora adesso tutti chiedono una reazione dalle parti di Genova. In primis Enrico Preziosi, tanto che le voci su un secondo esonero stagione sono già arrivate. La classifica di certo non è preoccupante, visto che pure Ballardini prima male non aveva fatto, ma andare alla sosta con tre punti sarebbe importante. "Davanti giocano i due migliori", ha detto ieri in conferenza l'allenatore rossoblù, che ha così annunciato il rientro di Piatek dal primo minuto, in coppia con Kouamé. Qualche dubbio di formazione c'è ancora: in mediana, al posto dell'infortunato Sandro, potrebbe esserci Miguel Veloso, che è in vantaggio su Mazzitelli nel ballottaggio. Nel 3-5-2 di Juric i due esterni saranno certamente Pereira e Lazovic.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Dopo il pareggio di martedì contro il PSG in Champions League, il Napoli si rituffa sul campionato. E torna a Genova, dove ad inizio stagione era arrivata la prima sconfitta dell'era Carlo Ancelotti, una delle due stagionali rimediate fin qui. Di fronte c'era la Sampdoria e da allora è cambiato tutto. Gli azzurri in campionato hanno vinto tre delle ultime quattro, provano a tenere il passo della Juventus e per farlo bisogna vincere proprio trasferte del genere, contro le medio-piccole. Le ambizioni scudetto passano anche da qui. Carletto ci ha abituati al turnover e anche questa volta dovrebbe ruotare i suoi uomini. Sei cambi? "No, di meno", ha dichiarato lui in conferenza stampa. Allora se ne possono ipotizzare quattro. Malcuit scalpita e dovrebbe vincere il ballottaggio con Hysaj in difesa, con quest'ultimo che potrebbe anche scalare a sinistra nel caso in cui Ancelotti volesse far rifiatare Mario Rui. In mediana può tornare Rog in luogo di Allan e sicuramente ci sarà Zielinski per Fabian. Davanti Milik dovrebbe spuntarla su Mertens.

PROBABILI FORMAZIONI:

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Romulo, Veloso, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamè. A disposizione: Vodisek, Zukanovic, Russo, Gunter, Lisandro Lopez, Mazzitelli, Omeonga, Dalmonte, Pandev, Medeiros, Lapadula, Pereira. Allenatore: Juric

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Milik. A disposizione: Karnezis, D'Andrea, Hysaj, Maksimovic, Luperto, Ghoulam, Allan, Diawara, Fabian, Mertens, Ounas. Allenatore: Ancelotti


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Mangia “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510