HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Inter-Empoli - Icardi titolare, out invece Krunic

26.05.2019 06:27 di Antonino Sergi   articolo letto 9374 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Un solo risultato, la vittoria. Esattamente come un anno fa l'Inter deve strappare il pass per la Champions League all'ultima curva, lo scorso anno fu contro la Lazio in uno scontro diretto con i nerazzurri che trionfarono nel finale. Stavolta si gioca a San Siro, pubblico delle grandi occasioni contro un Empoli che si gioca il tutto per tutto per conquistare la salvezza. Dilapidato il grande vantaggio che l'Inter aveva sulle inseguitrici, soltanto sei punti conquistati nelle ultime cinque partite. Brutto stop quello di Napoli la scorsa giornata, un 4-1 senza appello al San Paolo che non ha permesso ai nerazzurri di qualificarsi aritmeticamente in Champions League. L'obiettivo era quello di migliorare il piazzamento dello scorso anno, si rischia anche di peggiorarlo e sarebbe una beffa atroce dopo aver passato una stagione praticamente al terzo posto. Sarà sicuramente l'ultima sulla panchina dell'Inter per Luciano Spalletti in una partita speciale, il tecnico di Certaldo cominciò il suo percorso in panchina proprio con l'Empoli. All'orizzonte c'è Antonio Conte ma intanto c'è un quarto posto da tenere stretto. I toscani si giocano ovviamente il tutto per tutto, con il ritorno di Andreazzoli in panchina la squadra ha macinato risultati positivi. L'ultimo, forse un pò a sorpresa, al Castellani mandando al tappeto il Torino con un perentorio 4-1. Vittoria che ha permesso all'Empoli di uscire dalla zona rossa che rimane lontana soltanto una lunghezza. Serve vincere per la quarta volta consecutiva o sperare in un risultato negativo del Genoa al Franchi contro la Fiorentina.

COME ARRIVA L'INTER - La partita che vale una stagione, lo sa bene Luciano Spalletti che proverà a schierare la miglior formazione possibile. Il modulo sarà il solito 4-2-3-1 ed il ballottaggio è sempre lo stesso, Icardi o Lautaro Martinez? Il più accreditato per scendere in campo dal primo minuto è l'ex capitano, reduce da una settimana difficile con la mancata convocazione per la Copa America con l'Argentina. Convocazione invece arrivata regolarmente per l'ex Racing che partirà dalla panchina. Sulla trequarti non si prescinde da Radja Nainggolan, il Ninja sarà affiancato da Ivan Perisic e Matteo Politano. A centrocampo ci sarà Vecino al fianco di Brozovic mentre l'altro dubbio riguarda il reparto arretrato. Prova a stringere i denti De Vrij, in caso di forfait dell'ex centrale della Lazio è pronto Miranda a far coppia con Skriniar mentre sulle corsie laterali ci saranno D'Ambrosio e Asamoah.

COME ARRIVA L'EMPOLI - Ultima formazione dell'anno per Aurelio Andreazzoli, dovrà affrontare la sfida più importante senza uno degli artefici di questa stagione: Rade Krunic. Il centrocampista bosniaco è fuori per infortunio, duro colpo per i toscani visto che fin qui ha inanellato sei assist e cinque reti. Chi non mancherà è il bomber Francesco Caputo, al suo fianco l'arrivo di gennaio Diego Farias. In mezzo al campo al posto di Krunic ci sarà Acquah con Traoré per affiancare l'interessante Bennacer, sugli esterni invece spazio per l'ottimo Di Lorenzo a destra e Pajac lungo la corsia mancina. A protezione della porta di Dragowski, ci sarà Maietta con Silvestre e Dell'Orco.

LE PROBABILI FORMAZIONI

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti.

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta, Silvestre, Dell'Orco; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Acquah, Pajac; Farias Caputo. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

Lo strano caso di Dries. In scadenza e sempre più al centro del progetto Chi la dura, la vince. Dries Mertens questa sera contro il Liverpool ha corso a vuoto per 80 minuti. Ha svariato su tutto il fronte offensivo per non dare punti di riferimento alla retroguardia avversaria producendo - quasi fino alla fine - scarsi risultati. Difficile fare la differenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510