HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Italia-Giappone U20 - Ottavi sicuri, tanti cambi per Nicolato

Fischio d'inizio alle 18. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
29.05.2019 06:40 di Riccardo Caponetti   articolo letto 14499 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Contro il Giappone per il confermare il primo posto nel gruppo B del Mondiale U20 in Polonia. L’Italia del ct Nicolato, che ha già in tasca la qualificazione agli ottavi grazie alle due vittorie contro Messico e Ecuador, avrà oggi a disposizione due risultati su tre contro gli asiatici. Vincere o pareggiare per assicurarsi la prima piazza, che comporterebbe un ottavo di finale contro una delle migliori terze (domenica 2 giugno alle 17.30). In caso di secondo posto, invece, gli azzurrini scenderebbero in campo martedì 4 contro la seconda classificata del gruppo F. Bisognerà quindi dare il massimo e avere le motivazioni giuste anche perché il Giappone ha 4 punti e ne dovrà fare almeno uno per avere la sicurezza di passare: l’Ecuador è terzo a -3 e già con un pareggio sarebbe tagliato fuori. Fischio d’inizio ore 18.00 a Bydgoszcz.

COME ARRIVA L’ITALIA - Dopo le due vittorie consecutive e il passaggio matematico del turno, è lecito pensare che il ct Paolo Nicolato possa attuare qualche rotazione nell’undici titolare. “Dobbiamo trovare qualche soluzione per far rifiatare qualcuno”, ha spiegato ai media. Possibile anche un cambio di modulo, dal 3-5-2 al 4-3-3. In mezzo alla difesa si vedrà Bettella, che ieri ha raggiunto il ritiro azzurro dopo il play-off di B perso col suo Pescara. Verranno tenuti sott'occhio anche i 7 diffidati azzurri: Pellegrini, Ranieri, Gabbia, Scamacca, Capone, Bellanova e Delprato. Le sanzioni si azzereranno dai quarti di finale in poi, quindi molti di loro oggi verranno risparmiati. Frattesi dovrebbe essere uno dei pochi confermati rispetto a domenica, con Colpani e Alberigo a completare il terzetto di centrocampo. Nel tridente davanti Olivieri e Capone potrebbero partire sugli esterni, mentre la maglia del centravanti se la giocano Gori e capitan Pinamonti.

COME ARRIVA IL GIAPPONE - Se l’Italia ha già il pass per gli ottavi, lo stesso non si può dire per il Giappone. La giovane selezione del ct Kageyama è a quota 4 punti in classifica, a +3 dall’Ecuador che sarà impegnato col Messico (a 0). Con almeno un punto oggi, avrebbe la certezza di disputare gli ottavi di finale. Se dovesse perdere e i sudamericani vincere, bisognerà vedere la differenza reti. Nel 4-4-2 sicuramente rivedremo davanti la coppia d’attacco Tagawa-Miyashiro, autori dei tre gol segnati nell’ultimo match. In mezzo al campo ballottaggio Fujimoto e Ito, con quest’ultimo favorito. Confermato il pacchetto difensivo di domenica scorsa.

PROBABILI FORMAZIONI

ITALIA U20 (4-3-3) : Carnesecchi; Candela, Bettella, Buongiorno, Tripaldelli; Alberico, Colpani, Frattesi; Olivieri, Gori, Capone.
A disposizione: Plizzari, Gabbia, Del Prato, Ranieri, Bellanova, Pellegrini, Esposito, Scamacca, Pinamonti. Allenatore: Paolo Nicolato.

GIAPPONE UNDER 20 (4-4-2): Wakahara; Sugawara, Seko, Kobayashi, Suzuki; K. Saito, Ito, M. Saito, Yamada; Tagawa, Miyashiro.
A disposizione: Mogi, Suzuki, Mikuni, Goke, Higashi, Kida, Fujimoto, Nishikawa, Hara, Nakamura. Allenatore: Masanaga Kageyama.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

Lo strano caso di Dries. In scadenza e sempre più al centro del progetto Chi la dura, la vince. Dries Mertens questa sera contro il Liverpool ha corso a vuoto per 80 minuti. Ha svariato su tutto il fronte offensivo per non dare punti di riferimento alla retroguardia avversaria producendo - quasi fino alla fine - scarsi risultati. Difficile fare la differenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510