HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Italia-Polonia - Balo nel tridente, Milik out

Fischio d'inizio alle 20.45. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
07.09.2018 06:50 di Andrea Piras   articolo letto 7703 volte
© foto di Federico De Luca

Parte l'avventura dell'Italia in Nations League. Gli azzurri saranno chiamati questa sera alle 20.45 contro la Polonia per la prima giornata del Gruppo 3, girone dove è presente anche il Portogallo. La prima classificata accederà alle semifinali della competizione a giugno con la possibilità di giocarsi poi un posto ai prossimi Europei attraverso i playoff che si disputeranno a marzo 2020. Non è finita qui. Andrà fatta molta attenzione in ogni singolo incontro, in quanto l'ultima classificata del girone retrocederà in Lega B nella prossima edizione 2020-2021 del torneo. L'obiettivo di Roberto Mancini è quello di ricostruire una nazionale competitiva e soprattutto cancellare la delusione mondiale dell'anno scorso. Anche la Polonia non se la passa benissimo. L'avventura fallimentare a Russia 2018 ha portato il cambio alla guida tecnica con Jerzy Brzeczek che è andato a sostituire Adam Nawalka. I polacchi infatti sono reduci da un'eliminazione alla fase a gironi dopo l'ultimo posto nel Gruppo H, dove erano presenti anche Colombia, Giappone e Senegal. Sale la voglia di Nazionale a Bologna dove alle 20.45 Roberto Mancini è chiamato a dare una sterzata decisa all'Italia calcistica dopo il successo di misura con l'Arabia Saudita, la sconfitta per 3-1 contro la Francia e il pareggio 1-1 contro l'Olanda. Quella di questa sera è la sfida numero 15 fra le due nazionale con gli azzurri in leggero vantaggio: 5 sono i successi italiani, 6 pareggi e tre sole vittorie della Polonia con 19 reti realizzate e 9 incassate. L'incontro sarà diretto dal tedesco Felix Zwayer.

COME ARRIVA L'ITALIA - Roberto Mancini ripartirà dal 4-3-3 con diverse novità derivanti anche dalle convocazioni. In porta confermato Donnarumma mentre in difesa ci saranno Bonucci e Chiellini con Zappacosta e Criscito sugli esterni. Le chiavi del centrocampo saranno consegnate nelle mani di Jorginho che sarà coadiuvato da una parte da Benassi e dall'altra da Pellegrini. Il tridente offensivo è la vera novità con Balotelli che tornerà a guidare l'attacco azzurro con Bernardeschi e Insigne sugli esterni.

COME ARRIVA LA POLONIA - Tanta Italia nel primo udici dell'era Brzeczek. Il neo commissario tecnico polacco dovrebbe varare un 4-2-3-1 con diverse novità rispetto alla passata gestione. In porta ci sarà lo juventino Szczesny con il doriano Bereszynski a destra, Glik e Bednarek centrali e Pietrzak a sinistra. A centrocampo confermato Krychowiak insieme a Goralski mentre in attacco troveremo Lewandowski supportato dal trio formato da Kurzawa, dal napoletano Zielinski e da Makuszewski.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Chiellini, Criscito; Benassi, Jorginho, Pellegrini; Bernardeschi, Balotelli, Insigne. A disposizione: Perin, Sirigu, Caldara, Palmieri, Romagnoli, Rugani, Criante, Gagliardini, Pellegrini, Chiesa, Immobile, Belotti.. CT: Roberto Mancini.

POLONIA (4-2-3-1): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Pietrzak; Goralski, Krychowiak; Kurzawa, Zielinski, Makuszewski; Lewandowski. A disposizione: Fabianski, Skorupski, Reca, Kaminski, Kedziora, Rybus, Blaszczykowski, Kadzior, Klich, Linetty, Milik, Piatek. CT: Jerzy Brzeczek.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Il livello della Serie A è in crescita, ma lo Scudetto è un'altra storia. In B e in C il caos va avanti e c'è un colpevole: non si può riformare il calcio cambiando le norme in corsa Il gioco corale della Sampdoria orchestrato da Marco Giampaolo. La nuova Fiorentina, giovane, ricca di talento e con un tridente offensivo già forte, ma potenzialmente devastante. Il calcio rapido e verticale del Sassuolo di Roberto De Zerbi, e la personalità del leader del Cagliari...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy