HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Milan-SPAL - Dubbio Suso, out Lazzari

Fischio d'inizio alle 20:30. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
29.12.2018 06:49 di Luca Chiarini   articolo letto 8632 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

L'ultima dell'anno a San Siro coincide con il punto di non ritorno per il Milan, che nel posticipo del diciannovesimo turno contro la SPAL si gioca una fetta di futuro. Scontro decisivo non tanto per la lotta Champions (anche se fare bottino pieno sarebbe fondamentale per non perdere terreno dalla Lazio), quanto per Gennaro Gattuso. Tre pari e un k.o. nelle ultime quattro, l'ultimo gol segnato al Parma quasi un mese fa: il trend di dicembre è allarmante e ha reso vacillante la posizione del tecnico rossonero, che rischia di saltare qualora non dovesse vincere stasera, a dispetto delle smentite nella giornata di ieri di Leonardo. Il successo in casa SPAL manca dal venti ottobre scorso, anche se i frequenti segni X hanno reso meno amaro il digiuno prolungato, mantenendo a debita distanza la zona retrocessione (il Bologna terzultimo è al momento a meno quattro). Biancazzurri corsari a San Siro in una sola occasione, nella stagione '56/'57, poi quattro pareggi e dodici vittorie del Diavolo, che ha messo a segno il quadruplo delle reti emiliane (quarantaquattro a undici).

COME ARRIVA IL MILAN - Rimangono al solito ai box Biglia, Bonaventura e Caldara, out anche Strinic per una noia al polpaccio. Gattuso dovrebbe rilanciare Musacchio in coppia con Romagnoli, per il binario destro è bagarre tra Calabria e Conti, anche se l'ex Atalanta dovrebbe partire ancora dalla panchina. Confermato a sinistra Rodriguez, squalifica scontata per Kessié e Bakayoko, che torneranno a presidiare la mediana a tre insieme a Calhanoglu. Suso rischia l'esclusione per un'infiammazione al pube. In caso di forfait dello spagnolo è pronto Castillejo, spazio ancora a Cutrone e Higuain nel tridente.

COME ARRIVA LA SPAL - Prima assenza stagionale per Lazzari, messo k.o. da una distorsione alla caviglia. Resta fuori anche Djourou. Gomis tra i pali, Vicari al centro della linea a tre chiusa ai lati da Cionek e Felipe. Occasione a destra per Costa, conferme sul fronte opposto per Fares, così come per Schiattarella e Missiroli. Kurtic torna a disposizione dopo la squalifica e dovrebbe scalzare Valoti sul centro-sinistra. Capitolo tandem: viaggia spedito verso una maglia da titolare Antenucci dopo il turno di riposo a Udine, il favorito per fargli da spalla è Petagna.

Ecco le probabili formazioni:

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain, Cutrone. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Abate, Conti, Laxalt, Zapata, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Borini, Suso, Tsadjout. Allenatore: Gennaro Gattuso.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Costa, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Bonifazi, Dickmann, Simic, Everton Luiz, Valdifiori, Valoti, Viviani, Floccari, Paloschi, Moncini. Allenatore: Leonardo Semplici.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Italia-Liechtenstein, le formazioni: Quagliarella guida l'attacco azzurro Roberto Mancini non smentisce le indiscrezioni della vigilia e punta su Quagliarella dal primo minuto, con Politano e Kean in attacco. C'è Spinazzola come terzino sinistro, Sensi rileva Barella in mediana. Ecco le formazioni di Italia-Liechtenstein. Italia (4-3-3): Sirigu; Mancini,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510