HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Napoli-Bologna - C'è Luperto, dubbi per Inzaghi

29.12.2018 06:42 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 8744 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Non bisogna dimenticare tutto. La Serie A riparte, non s'è mai fermata e non lo farà neanche stavolta per la diciannovesima giornata, l'ultima di ritorno. Gli ululati razzisti a Koulibaly e il tifoso dell'Inter scomparso sono una brutta pagina del nostro calcio, ma la FIGC ha deciso di continuare. E allora tutti in campo oggi, anche il Napoli che ha minacciato di lasciare il campo se dovesse riaccadere quanto visto a San Siro la notte di Santo Stefano. Di fronte ci sarà il Bologna, alle prese con la lotta-salvezza. Appuntamento alle 15, lo stadio San Paolo saprà fornire la cornice di pubblico dal gusto giusto.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Tralasciando i fattori extra-campo, la serata del Meazza ha reso tutto più difficile al Napoli. Perché s'è passati dal poterla vincere al perderla, perdendo terreno dalla Juventus (ora a +9) che non aveva vinto a Bergamo con l'Atalanta e facendo accorciare proprio l'Inter, adesso cinque punti dietro in classifica. Quella di Milano è la terza sconfitta in campionato del Napoli targato Carlo Ancelotti, il cui percorso resta ampiamente positivo. Al giro di boa, quand'è tempo di far bilanci, gli azzurri vogliono arrivarci con tre punti in più. Ma l'allenatore di Reggiolo avrà tre uomini in meno. E che uomini: Hamsik (infortunato), Insigne e Koulibaly (squalificati per due turni). Così in difesa potrebbe esserci una chance per Luperto, a centrocampo dovrebbe essere Zielinski a rimpiazzare il capitano, con Fabian confermato largo. E davanti il sostituto naturale di Insigne non può che essere Mertens, pronto ad affiancare Milik.. Per il resto dovrebbero rientrare tra i titolari Ghoulam, a discapito di Mario Rui, ed uno tra Malcuit e Hysaj, in ballottaggio per un posto sulla corsia destra.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - La panchina di Filippo Inzaghi non è salda. Certo, i due pareggi a Parma e con il Milan hanno dato un po' di fiducia al Bologna, ma le valutazioni in corso sulla posizione dell'allenatore rossoblù sono ancora in corso. Perché questa squadra ha un difetto su tutti: non riesce a segnare. Due soli a referto nelle ultime cinque partite, zero nelle ultime tre. Un dato lapalissiano. Il terzultimo posto in classifica non fa dormire sonni tranquilli dalle parti di Casteldebole e ora c'è un'altra partita proibitiva in cui provare a far bene. Ancora qualche dubbio di formazione per Inzaghi, che in conferenza stampa però qualche indicazione l'ha data. "Giocheranno i migliori, compreso Palacio", così l'attacco è fatto, insieme a Santander, anche se c'è Destro a scalpitare. In mediana dubbio Nagy, a riposo ieri perché stanco, ma alla fine dovrebbe esserci lui con Poli e uno tra Orsolini e Svanberg. Altro ballottaggio sulla fascia sinistra: Dijks è in vantaggio su Mbaye.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Luperto, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Fabian; Milik, Mertens. A disposizione: Ospina, Karnezis, Hysaj, Maksimovic, Mario Rui, Diawara, Rog, Verdi, Ounas, Younes. Allenatore: Ancelotti

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Dijks; Santander, Palacio. A disposizione: Da Costa, Santurro, De Maio, Gonzalez, Pulgar, Donsah, Krejci, Dzemaili, Orsolini, Mbaye, Okwonkwo, Destro. Allenatore: Inzaghi


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - La leva calcistica del 97: risveglio italiano. Dembélé già stella Il 1997 è un'annata che porta all'Italia tre elementi fra i più interessanti del panorama europeo: Alex Meret, Nicolò Barella e Federico Chiesa. Un'annata che ha portato a ottimi risultati sia nell'Europeo Under 19 (secondo posto) che al Mondiale Under 20 l'anno successivo (terzo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510