HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Nigeria-Argentina - Rivoluzione Sampaoli

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 20 su TMW!
26.06.2018 10:31 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 4792 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alle volte gli dei del calcio sanno essere davvero buoni e regalarti un'ultima opportunità per evitare il fallimento. E' la storia dell'Argentina, una delle favorite di questo Mondiale, che giovedì scorso era con un piede e mezzo lontana dalla Russia e invece adesso può ancora farcela a superare il turno. Ma di fronte, nella terza ed ultima partita del Girone D, ci sarà la Nigeria che non ci sta a cedere il posto agli ottavi all'Albiceleste. Appuntamento stasera alle 20 per sapere chi avrà la meglio.

COME ARRIVA LA NIGERIA - L'esordio non è stato dei migliori: la Nigeria ha cominciato questo Mondiale con una sconfitta, contro la Croazia, e con la sensazione di non potercela fare in questo girone di ferro. E invece no, perché poi al secondo incontro le Super Aquile hanno battuto nettamente l'Islanda e hanno rilanciato le possibilità di superare il turno. Con tre punti in classifica attualmente la nazionale africana è seconda in classifica e gli basterebbe un pareggio oggi per qualificarsi, dal momento che anche se l'Islanda dovesse battere la Croazia si ritroverebbero a pari punti ma con lo scontro diretto in favore dei nigeriani. Pochi cambi di formazione sono previsti per questo match. In attacco Yusuf confermerà Musa, autore di una doppietta contro l'Islanda, supportato ai lati da Moses e Iwobi. Come al solito Obi Mikel dirigerà in cabina di regia, con Ndidi ed Etebo che agiranno da mezzali.

COME ARRIVA L'ARGENTINA - Sono stati giorni difficili per l'Argentina, pieni zippi di polemiche e critiche. Verso la stella Lionel Messi, verso il portiere Willy Caballero ma soprattutto verso Jorge Sampaoli. Il commissario tecnico è in discussione, ma in panchina ci sarà lui e qualche cambio è previsto. E' finito nell'occhio del ciclone perché un solo punto in due partite è davvero poco, ma soprattutto per il netto ko contro la Croazia, che ha asfaltato l'Albiceleste nel secondo incontro del girone. Proprio per questo l'undici titolare cambierà, questo è certo. Il c.t. Sampaoli passerà al 4-3-3, dopo esser stato preso d'assalto a causa del 3-4-3 con cui si è presentato in Russia, non apprezzato di fatto da nessuno. A farne le spese è in primis Caballero, che lascerà il posto ad Armani in porta. Mercado tornerà ad agire da terzino destro, con Tagliafico dall'altro lato. In mediana Enzo Perez, Mascherano e Banega. In attacco la novità è Higuain, preferito ad Aguero, supportato chiaramente da Messi e Di Maria.

PROBABILI FORMAZIONI:

NIGERIA (4-3-3): Uzoho; Shehu, Trost Ekong, Balogun, Idowu; Ndidi, Obi Mikel, Etebo; Moses, Musa, Iwobi. CT: Yusuf

ARGENTINA (4-3-3): Armani; Mercado, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Enzo Pérez, Mascherano, Banega; Messi, Higuain, Di Maria. CT: Sampaoli


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

TMW - Cosenza, avanti con Braglia: le ultime Un incontro per fare quadrato e cercare di ripartire, tutti insieme. Il Cosenza dopo il summit di questa sera ha deciso di andare avanti con Piero Braglia. Nessun cambio di guida tecnica. Braglia resta sulla panchina del Cosenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy