HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Olympiacos-Milan - Castillejo dal 1'

13.12.2018 06:50 di Antonino Sergi   articolo letto 5091 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La qualificazione è lì, ad un passo ma occhio alle insidie del Pireo. Negli ultimi anni in campo europeo il Geōrgios Karaiskakīs, impianto di casa dell'Olympiacos, ha fatto vittime illustri. Atmosfera elettrica quella ad Atene, il Milan scende in campo con la consapevolezza che basta poco per approdare ai sedicesima ma senza prendere sotto gamba l'impegno. Una serie di combinazioni permettono infatti alla squadra di Gattuso di guardare al futuro con fiducia e con un piede alla fase successiva. La speranza è quella di vincere e riscattare il mezzo passo falso di San Siro nel posticipo di domenica scorsa contro il Torino, il successo anche per sperare nel primo posto. Difficile pensare ad un Betis bloccato dall'onesto Dudelange, con un pareggio o una sconfitta degli spagnoli e la vittoria dei rossoneri potrebbe essere primo posto. In caso contrario basta anche perdere ma non 0-2 o 1-3, perdere di misura per la differenza reti consentirebbe comunque ad Higuain e compagni di proseguire nella competizione. L'Europa League deve diventare un obiettivo primario per il Milan, in quest'edizione che con molta probabilità vedrà impegnate ben quattro italiane ai sedicesimi con la Lazio già qualificata ed Inter e Napoli retrocesse dalla Champions League. Finì in pareggio l'ultimo precedente al Pireo in campo europeo tra Olympiacos e Milan, 2-2 nell'allora Coppa dei Campioni 1959/1960. Ricordiamo anche la sfida dell'andata con a San Siro gli ellenici sconfitti per 3-1 grazie alla doppietta di Cutrone ed al gol di Higuain.

COME ARRIVA L'OLYMPIACOS - Si gioca il tutto per tutto Pedro Martins, vincere con due reti di scarto per cogliere una qualificazione inaspettata ai sedicesimi di Europa League. Sarà il 4-3-3 il modulo di partenza scelto dal tecnico dei greci con Fortounis centravanti, l'autore della rete a San Siro parte leggermente favorito rispetto a Guerrero. L'attaccante ellenico sarà affiancato Omari e Podence, quest'ultimo rapido e ficcante portoghese. Diversi gli ex "italiani", in mezzo al campo nel ruolo di play infatti ci sarà Guilherme che non ha lasciato un gran ricordo con la maglia dell'Udinese. Al fianco del mediano brasiliano probabile l'utilizzo di Camara e Bouchalakis. In porta spazio per Sà, davanti a lui la linea difensiva a quattro formata dall'ex Hellas Vukovic in coppia con Cissè mentre sugli esterni si muoveranno Koutris e l'ex Bologna e Roma Torosidis.

COME ARRIVA IL MILAN - L'obiettivo è quello di vincere, senza calcolo alcuno. Per questo Gennaro Gattuso si gioca la sfida con il 4-4-2 confermando ben nove undicesimi della formazione scesa in campo a San Siro domenica contro il Torino. La prima delle pochissime novità riguarda il ruolo di estremo difensore, Reina infatti è il portiere di Coppa con Donnarumma che si accomoderà in panchina. La buona notizia in difesa è che torna tra i convocati Musacchio, l'argentino non sarà subito gettato nella mischia e quindi confermato Abate da difensore centrale al fianco di Zapata con Calabria e Ricardo Rodriguez lungo gli out esterni. Esterni in dubbio invece a centrocampo, non è al meglio Suso che con molta probabilità sarà rilevato dal connazionale Samu Castillejo mentre Hakan Calhanoglu non sta vivendo un grande momento di forma. In caso di mancato utilizzo del turco si va avanti l'ipotesi Laxalt mentre al centro intoccabile la coppia formata da Kessié e Bakayoko. In avanti ovviamente Gonzalo Higuain con Patrick Cutrone.

LE PROBABILI FORMAZIONI

OLYMPIACOS (4-3-3): Sà; Torosidis, Vukovic, Cisse, Koutris; Camara, Guillerme, Bouchalakis; Omari, Fortounis, Podence. Allenatore: Pedro Martins.

MILAN (4-4-2): Reina; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Castillejo, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone. Allenatore: Gennaro Gattuso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Piatek-Milan. Domani l’assalto, col West Ham che incombe Krzysztof Piatek e il Milan. Un sogno non certo nascosto ma ben più che alla luce del sole. È il grande obiettivo, il nome sul quale Gazidis e gli uomini mercato rossoneri stanno lavorando. Anche in queste ore di Supercoppa. Domani la squadra e la dirigenza ritorneranno a Milano dove...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->