HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Padova-Carpi - Belingheri dal 1', torna Mokulu

24.11.2018 06:48 di Antonino Sergi   articolo letto 961 volte
© foto di Federico Gaetano

Siamo soltanto al tramonto del mese di novembre ma la sfida dell'Euganeo tra i padroni di casa del Padova e il Carpi è già da considerare a tutti gli effetti un vero e proprio scontro salvezza. Due squadre che hanno cambiato guida tecnica in corso, i patavini neopromossi si stanno adattando nelle nuova realtà mentre il Carpi sta pagando un pò la mezza rivoluzione estiva. Primo sorriso per Foscarini, l'ex tecnico del Cittadella è subentrato sulla panchina di Bisoli ottenendo il successo. Partenza da tre punti al Del Duca di Ascoli, sono due le vittorie del Padova questa stagione dopo quella della seconda giornata di campionato. L'obiettivo rimane la salvezza, le ultime prestazioni con Bisoli alla guida aveva destato qualche malumore e il nuovo tecnico sembra aver riportato il sereno. Decisiva la rete di Mazzocco contro l'Ascoli, tre punti di vitale importanza con un match difficile alle porta. Un Carpi penultimo in classifica ma avversario ostico per ogni formazione, caratteristica principale delle squadre di Castori che non lascia nulla al caso. Due pareggi consecutivi importanti, il primo allo Scida contro il Crotone e il secondo al Cabassi contro il Benevento di Bucchi. La classifica comunque piange, soltanto sette i punti conquistati e peggior difesa anche per le debacle iniziali della gestione Chezzi. Manca terribilmente la vittoria, soltanto un successo conquistato in queste prime dodici giornate, era la quinta giornata quando la rete di Mokulu bastò per mandare al tappeto al Curi il Perugia. L'ultimo confronto all'Euganeo in Serie B è di quattro anni fa, non un ricordo piacevole per il Padova allora guidato da Mutti affossato con un secco 1-4 dai biancorossi.

COME ARRIVA IL PADOVA - Avanti con il 4-3-1-2 per Foscarini, la vittoria contro l'Ascoli è servita a confermare e rafforzare le idee iniziali del nuovo tecnico dei patavini. Una buona notizia giunge dall'infermeria, torna a disposizione il giovane centrale Ravanelli che farà coppia con Trevisan vista l'assenza importante per squalifica dell'esperto Capelli. Confermato a destra Cappelletti nonostante scalpita Zambataro mentre sulla corsia opposta confermato Sergio Contessa, arretrato rispetto alla gestione Bisoli. In mezzo al campo trova spazio Belingheri, le non perfette condizioni di Pinzi hanno convinto Foscarini nel schierare l'ex Modena titolare nel suo ruolo originario di regista affiancato da Nico Pulzetti e dal match-winner del Del Duca Mazzocco. In avanti tutto confermato, Federico Bonazzoli farà coppia con Capello che riceveranno assistenza dal trequartista Minesso.

COME ARRIVA IL CARPI - Biancorossi abbottonati e compatti, pronti a sfruttare l'occasione in contropiede. Questo il diktat di Fabrizio Castori che manda in campo la sua squadra con il consueto 4-4-1-1. La punta centrale dovrebbe essere l'ex Avellino Arrighini, probabile partenza dalla panchina invece Mokulu che ha scontato il turno di squalifica dopo l'espulsione discutibile rimediata allo Scida contro il Crotone. Nel ruolo di trequartista confermato Concas mentre a centrocampo la coppia di centrali sarà formata da Pasciuti e dai muscoli di Mbaye. Tanta corsa sugli esterni, parte largo a sinistra Piscitella mentre sul versante opposto spazio per Jelenic. A protezione della porta di Colombi ci saranno gli inamovibili Poli e Sabbioni da centrali mentre lungo l'out destro Pachonik e sulla corsia mancina l'ex Torino Buongiorno. L'unico indisponibile l'attaccante Piu.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PADOVA (4-3-1-2): Perisan; Cappelletti, Ravanelli, Trevisan, Contessa; Mazzocco, Belingheri, Pinzi; Minesso; Bonazzoli, Capello. Allenatore: Claudio Foscarini.

CARPI (4-4-1-1): Colombi; Pachonik, Sabbione, Poli, Buongiorno; Jelenic, Mbaye, Pasciuti, Piscitella; Concas; Arrighini. Allenatore: Fabrizio Castori.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

17 dicembre 1989, il Milan torna campione del Mondo dopo 20 anni Il 17 dicembre 1989 a Tokyo il Milan diventa campione del mondo per club. La squadra di Arrigo Sacchi affronta per la Coppa Intercontinentale i colombiani dell'Atletico Nacional, campioni del Sudamerica. La partita, tirata e non bellissima, non si sblocca e si trascina fino ai supplementari....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->