HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Palermo-Ascoli - Puscas con Moreo, out Lanni

27.12.2018 06:12 di Antonino Sergi   articolo letto 2008 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Smaltito il Natale è tempo di tornare in campo in Serie B, campo principale ovviamente il Renzo Barbera di Palermo. La capolista non vuole fallire l'appuntamento con la vittoria davanti ai propri tifosi, di contro un Ascoli che ha già fatto qualche sgambetto importante. Soltanto una vittoria nelle ultime cinque per la formazione di Roberto Stellone che mantiene comunque la vetta, quattro pareggi inframezzati dal successo di Padova. Piccoli rallentamenti che hanno avvicinato le inseguitrici, il Brescia infatti ha raggiunto i rosanero a quota trentuno mentre il Lecce sarà impegnato sul duro campo di La Spezia. Propri gli spezzini nell'ultima giornata prima di Natale hanno bloccato il Palermo sul pari ma i siciliani rimangono l'unica squadra ad aver subito fin qui una sola sconfitta. Quella gara persa al Rigamonti risale ormai a ben tre mesi fa, fu l'ultima di Bruno Tedino prima del ritorno di Roberto Stellone. Ancora imbattuto l'ex tecnico del Frosinone che punta dritto alla massima serie. Manca il salto di qualità definitivo invece agli ospiti, l'Ascoli è una squadra tosta per tutti. Lo ha dimostrato nella scorsa giornata bloccando sul pareggio il lanciatissimo Brescia e in precedenza infliggendo sconfitte dolorose ad Hellas Verona e Benevento. Il tecnico Vivarini ha dato un'identità di gioco ai bianconeri che si trovano soltanto a due punti di distanza dalla zona playoff. Un test probante quello di Palermo, una prova di maturità per fissare l'obiettivo definitivo. L'ultima sfida giocata al Renzo Barbera risale allo scorso campionato, i rosanero nella ripresa ribaltarono l'iniziale svantaggio con un secco 4-1.

COME ARRIVA IL PALERMO - Roberto Stellone cambia, come di consuetudine del resto. La forza di questo Palermo è quella di non aver un undici base ma tanti calciatori capaci di far comunque la differenza. Ha lavorato su due moduli il tecnico rosanero ma probabilmente virerà per il 4-3-1-2 senza il doppio trequartista, tre saranno i cambi come annunciato nella conferenza pre gara. Il primo riguarda il reparto difensivo, a destra infatti torna Rispoli al posto di Salvi a completare la retroguardia con Rajkovic, Bellusci ed il norvegese Haitam Aleesami. In mezzo al campo ottima occasione per mettersi in luce per Chochev, il bulgaro affiancherà Jajalo con l'ex Atalanta Haas. Soltanto panchina invece per Trajkovski, il macedone sulla trequarti sarà sostituito da Falletti a supporto della coppia d'attacco formata da Moreo e Puscas. Assente per infortunio Nestorovski come Lo Faso e Mazzotta.

COME ARRIVA L'ASCOLI - Due assenze importanti per Vincenzo Vivarini, il tecnico dovrà fare a meno di Lanni e Matteo Ardemagni. Il portiere e l'attaccante bianconero hanno accusato due problemi muscolari che li costringono a saltare il match contro il Palermo. Pochissimi i dubbi di formazione per l'ex tecnico dell'Empoli che ha scelto il 4-3-1-2. In porta quindi ci sarà Perucchini, rientrato bene in campo nel match contro il Brescia dopo le incertezze di inizio campionato. L'unico ballottaggio rimane quello del reparto difensivo, uno tra Padella e Valentini al centro della retroguardia insieme a Brosco con il primo leggermente favorito. A destra partirà largo Lorenzo Laverone mentre sul versante opposto spazio per D'Elia. A gestire la manovra come vertice basso del centrocampo ci sarà l'ex Modena Troiano con Addae e Cavion mentre trequartista confermato Ninkovic. Davanti ci sarà Rosseti, fresco di primo gol stagionale, con Beretta.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Chochev, Jajalo, Haas; Falletti; Moreo, Puscas. A disposizione: Avogadri, Pomini, Accardi, Ingegneri, Pirrello, Salvi, Szyminski, Fiordilino, Murawski, Cannavò, Embalo, Trajkovski. Allenatore: Roberto Stellone.

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Padella, Brosco, D'Elia; Cavion, Troiano, Addae; Ninkovic; Beretta, Rosseti. A disposizione: Bacci, Scevola, De Santis, Quaranta, Valentini, D'Elia, Kupisz, Casarini, Frattesi, Parlati, Carpani, Ngombo, Ganz. Allenatore: Vincenzo Vivarini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - Serie B, i dieci acquisti che dobbiamo aspettarci questa settimana A poco più di una settimana dalla chiusura fervono le trattative in Serie B per migliorare le rose e svoltare la stagione in positivo. Queste le 10 trattative che potrebbero chiudersi da qui a domenica: Luca Mazzoni (dal Livorno alla Dinamo Bucarest): Se ne parla da diverso tempo,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->