HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Palermo-Venezia - Puscas con Nestorovski

26.10.2018 06:15 di Antonino Sergi   articolo letto 3053 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Coraggio e personalità. Questo ha dimostrato Roberto Stellone nei minuti finali della sfida del Via del Mare contro il Lecce, fuori un esterno con compiti difensivi e dentro Puscas. Risultato? Vittoria grazie alla rete dell'ex Novara, mosse vincenti per rompere l'equilibrio in terra pugliese e consegnare ai rosanero un successo di platino contro una squadra che si candida ad essere una concorrente per la corsa alla massima serie. Ha fatto bottino pieno Stellone dall'arrivo sulla panchina del Palermo, salutata la Sicilia dopo il playoff fallito contro il Frosinone e ritrovata da tre settimane dopo l'esonero di Tedino. Due partite e sei punti, una squadra che può lottare per il primo posto con Nestorovski al comando. Il macedone deve diventare un'arma in più per i rosanero, non solo reti ma anche giocate d'alta scuola come quella di tacco sempre contro il Lecce di domenica scorsa. Gli ingredienti ci sono tutti per divertirsi ripartendo dal Barbera nell'anticipo di questa sera contro il Venezia. Cambio in panchina anche per i lagunari, fallita subito l'esperienza di Stefano Vecchi e dentro il carisma di Walter Zenga. L'esordio dell'ex tecnico del Crotone ha fruttato un punto contro l'Hellas Verona al Penzo. La classifica per il Venezia rimane comunque abbastanza deficitaria, passata la sbornia della scorsa stagione c'è da rimettersi in piena corsa visto che fin qui è arrivata soltanto una vittoria. La scossa in panchina, l'obiettivo è fermare anche il Palermo per riscattare anche il playoff perso per 1-0 al Barbera proprio lo scorso anno contro i rosanero.

COME ARRIVA IL PALERMO - Roberto Stellone valuta più di qualche cambio per la partita con il Venezia, potrebbe rimanere la difesa a tre anche se lo stesso tecnico lascia aperto lo spiraglio riguardo un cambio di modulo. Se partirà con il 3-4-1-2 non ci sarà Rajkovic, il difensore centrale sarà lasciato a riposo per questa giornata ed insieme a Bellusci e Struna ci sarà il polacco Szyminski. A centrocampo confermato come sempre Jajalo, non ci sarà almeno dall'inizio Murawski e occasione dal primo minuto per Haas che parte leggermente favorito rispetto a Fiordilino. Cambiano invece gli esterni con Salvi e Aleesami favoriti rispettivamente su Rispoli e Mazzotta. Dietro le punte non ci sarà Falletti, l'ex Ternana parte dalla panchina contro Trajkovski alle spalle del connazionale Nestorovski e del match winner del Via del Mare Puscas. Soltanto panchina per l'ex di turno Stefano Moreo.

COME ARRIVA IL VENEZIA - Chi ha dato una scossa anche tecnica è sicuramente Walter Zenga, dopo un lungo periodo in cui i lagunari hanno utilizzato il 3-5-2 si è passati al 4-3-3 con l'arrivo dell'ex tecnico di Catania e Crotone. Tante novità quindi, partendo dai convocati visto che sono stati lasciati fuori Fabiano, Gejio e Zigoni. Davanti alla porta difesa da Vicario ci sarà l'ex Andelkovic affiancato dall'esperto Domizzi mentre sulle fasce scenderanno in campo dall'inizio sia Zampano a destra che Bruscagin sulla versante opposto. Nel ruolo di metodista ci sarà l'esperto Bentivoglio che non aveva reso al meglio nel periodo di Stefano Vecchi, affiancato dal giovane Segre e da Schiavone. Nuova posizione in campo per Falzerano, dopo che Filippo Inzaghi lo ha sempre schierato da interno di centrocampo con Walter Zenga è diventato ala del tridente offensivo largo sulla sinistra con Di Mariano sulla destra a supporto dell'unica punta Litteri.

LE PROBABILI FORMAZIONI -

PALERMO (3-4-1-2): Brignoli; Bellusci, Struna, Szyminski; Salvi, Jajalo, Haas, Aleesami; Trajkovski; Puscas, Nestorovski. Allenatore: Roberto Stellone.

VENEZIA (4-3-3): Vicario; Zampano, Andelkovic, Domizzi, Bruscagin; Segre, Bentivoglio, Schiavone; Di Mariano, Litteri, Falzerano. Allenatore: Walter Zenga.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'avvocato del diavolo

Primo piano

Ceferin: "La Superlega non ci sarà. È solamente fiction" Aleksander Ceferin, ha escluso la nascita di una Superlega europea. Il presidente della UEFA nel corso di un'intervista alla BBC ha dichiarato: "La Superlega non ci sarà. È una fiction o un sogno. Abbiamo alcune idee. E ciò che posso dire che la Superlega è fuori da ogni questione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy