VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Real Madrid-Juventus - Allegri con il 4-3-3

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 20.45 su TMW!
11.04.2018 06:56 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 14814 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Che la Roma possa essere da esempio. Perché chissà, nella vita tutto può accadere. Magari anche di ribaltare al Bernabeu un 3-0 per il Real Madrid maturato all'Allianz Stadium. Dopo i giallorossi, anche la Juventus è chiamata all'impresa in Champions League. Da un lato c'è Zinedine Zidane, che conosce il club avversario, è consapevole di avere un vantaggio ma predica calma, perché "solo il 50% del lavoro è stato fatto". Dall'altro c'è Massimiliano Allegri, che ci crede eccome, anche se i Blancos dovessero segnare: "Vorrà dire che dovremo fare quattro gol". Difficile, forse impossibile contro chi ha ben 12 Coppe Dalle Grandi Orecchie in bacehca. Ma bisogna crederci, sempre.

COME ARRIVA IL REAL MADRID - E' chiaramente la squadra favorita al trionfo finale. Perché è quella che ha vinto più Champions League, perché è quella che ha conquistato le ultime due di seguito. Perché vincere 3-0 a Torino non è da tutti, è un'affermazione di predominanza, di strapotere internazionale. Perché c'è Cristiano Ronaldo che sta correndo più veloce che mai, mica s'è mai fermato. Perché la Liga è sfumata ormai, -15 dal Barcellona, e allora tutto ancora una volta su questa competizione. Nell'ultima gara di campionato, il derby con l'Atletico Madrid terminato 1-1, Zinedine Zidane ha tenuto a riposo Casemiro, Isco, Modric e Benzema. E questo un piccolo indizio di formazione lo è. Ma il dubbio grosso resta in difesa. Sergio Ramos è squalificato, Nacho è infortunato. Allora accanto a Varane dovrebbe esserci Vallejo, giovane dell'Under 21 spagnola, che non è in condizioni fisiche perfette ma ha recuperato. Ma non è da escludere un abbassamento in difesa per Casemiro, con Kovacic poi titolare al suo posto. In avanti, invece, spazio alla coppia Ronaldo-Benzema, supportati da Isco.

COME ARRIVA LA JUVENTUS - Il 3-0 dell'andata è stato uno dei pochissimi nei di questa parte di stagione. All'Allianz Stadium la luce s'è spenta, la Juventus è andata in bambola dopo aver subito il primo gol. Ma dopo la notte magica regalata dalla Roma forse ci si crede un po' di più. Anche perché in campionato i bianconeri continuano a correre, sbagliano pochissimi colpi e, anche se in difficoltà qualche volta, riescono a portare a casa i risultati. Bisogna farlo anche in Europa, come s'è fatto negli scorsi anni. Ci vuole l'impresa. Ci vuole il miracolo. Un po' più difficile senza Paulo Dybala, espulso all'andata e squalificato. E allora chi gioca in attacco? "Higuain, affiancato da due tra Douglas Costa, Cuadrado e Mandzukic". La risposta è di Massimiliano Allegri: si va dunque verso il 4-3-3 e gli altri due dovrebbero essere Douglas Costa e Mandzukic. Il tecnico toscano ritroverà anche Pjanic e Benatia, rispetto alla gara d'andata, al rientro dalla squalifica. Ma saranno out anche Bentancur e Barzagli, neanche convocati. Alex Sandro ritornerà in difesa a sinistra, con Matuidi in mediana ad affiancare Pjanic e Khedira.

PROBABILI FORMAZIONI:

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Vallejo, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco; Cristiano Ronaldo, Benzema. A disposizione: Casilla, Luca, Theo, Llorente, Asensio, Kovacic, Bale, Vazquez. Allenatore: Zidane.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Lichtsteiner, Rugani, Marchisio, Asamoah, Sturato, Cuadrado. Allenatore: Allegri.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

...con Antonini “Per come ha abituato la Roma questo 5-2 fa anche ben sperare, ma non dovrà prendere gol. E con un Salah così ispirato sarà dura”. A TuttoMercatoWeb parla l’ex difensore del Milan, oggi agente, Luca Antonini. La sconfitta è colpa di Di Francesco? “Qualcosa rispetto a quanto fatto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.