HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Roma-SPAL - Conferma Dzeko, Bonifazi dal 1'

20.10.2018 06:03 di Antonino Sergi   articolo letto 4743 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Cavalcare l'onda. Questo deve fare la Roma di Eusebio Di Francesco, le tre vittorie consecutive unite alla goleada contro il Viktoria Plzen in Champions hanno dato nuova linfa a tutto l'ambiente giallorosso dopo un avvio di campionato in sordina. Era stata anche messa in discussione la posizione dello stesso tecnico, il successo nel derby contro la Lazio ha poi fornito quella carica emotiva in più unita al nuovo 4-2-3-1 per raggiungere altri risultati positivi tra Italia ed Europa. Adesso c'è da pensare alla SPAL, avversario ostico che ha messo in difficoltà l'Inter prima della sosta e che arriva a pochi giorni dal match di Champions contro il CSKA Mosca che diventa importantissimo per il futuro europeo giallorosso. Testa a questo pomeriggio per confermare i passi avanti delle ultime settimane che hanno preceduto la sosta, il quarto posto che dovrebbe essere l'obiettivo minimo è distante soltanto un punto. L'uomo del momento è Lorenzo Pellegrini, il gol di tacco del derby e un prestazione mostruosa contro il Plzen nella nuova posizione di trequartista che Di Francesco gli ha ritagliato. Servirà il suo aiuto e la sua qualità per battere la retroguardia della SPAL. La squadra di Leonardo Semplici ha iniziato, al contrario della Roma, con i giri al massimo del motore per poi vivere una fase di calo. Non fa punti da un mese ed è reduce da ben quattro sconfitte consecutive che comunque ancora la tengono fuori dalla zona retrocessione. Contro l'Inter al Mazza, gli spallini hanno giocato una partita maschia sbagliando anche un calcio di rigore con Antenucci ma mettendo comunque in seria difficoltà la compagine di Spalletti. Proverà a fare altrettanto all'Olimpico dove lo scorso anno arrivò la sconfitta per 3-1 con le reti di Dzeko, Strootman e Pellegrini e gol della bandiera di Federico Viviani.

COME ARRIVA LA ROMA - Ancora Dzeko, sempre Edin. Il bosniaco rimane al centro dell'attacco giallorosso anche per la sfida contro la SPAL, il tecnico Di Francesco aveva pensato di lasciarlo a riposo in vista dell'impegno di Champions ma qualche problema fisico accusato da Schick ha influito nella conferma del numero nove. Non convocato quindi il centravanti ceco ex Sampdoria. Nel 4-2-3-1 confermatissimo anche Lorenzo Pellegrini nel ruolo di trequartista che sarà affiancato da Under a destra ed El Shaarawy sul versante opposto anche se scalpita Justin Kluivert. In mezzo non ci sarà De Rossi, motivo in più per la titolarità di Nzonzi che ha trovato anche il primo gol contro l'Empoli al fianco di Cristante mentre parte della panchina il rientrante Javier Pastore. Non mancano i dubbi in difesa, certa l'assenza di Kolarov con Luca Pellegrini che sarà ancora titolare come confermato dallo stesso Di Francesco mentre sulla destra c'è Florenzi. In mezzo sicuro del posto è Federico Fazio, possibile turno di riposo invece per Manolas con l'utilizzo dal primo minuto di Juan Jesus a protezione della porta di Olsen.

COME ARRIVA LA SPAL - Avrebbe voluto arrivare in condizioni migliori Leonardo Semplici alla sfida dell'Olimpico, per gli spallini infatti è emergenza difesa. Mancherà per squalifica l'esperto Felipe al quale si è aggiunto all'ultimo momento anche Djourou, l'indisponibilità dell'ex centrale dell'Arsenal costringe la retroguardia con l'impiego di Bonifazi insieme ai titolarissimi Cionek e Vicari. In mezzo al campo invece oltre all'infortunato di lungo corso Viviani non ci sarà nemmeno Kurtic, lo sloveno sarà sostituito dal brasiliano Everton Luiz con Schiattarella e Missiroli. Sugli esterni sicuro del posto è Manuel Lazzari mentre sulla corsia mancina è corsa a due per una maglia con Filippo Costa che parte leggermente favorito rispetto a Fares. Anche in attacco non manca il ballottaggio, se Antenucci è sicuro del posto al suo fianco dovrebbe giostrare Paloschi con Petagna inizialmente in panchina.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Manolas, L.Pellegrini; Nzonzi, Cristante; Under, L.Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko. A disposizione: Fuzato, Mirante, Juan Jesus, Marcano, Santon, Coric, Zaniolo, Pastore, Kluivert, Cangiano. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella, Missiroli, Costa; Antenucci, Paloschi. A disposizione: Milinkovic-Savic, Poluzzi, Simici, Dickmann, Fares, Valdifiori, Valoti, Vitale, Floccari, Moncini, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Bucciantini: "Ventura, il Chievo non meritava perdite di tempo" Nel corso di RMC Sport Live Show è intervenuto il giornalista Marco Bucciantini per parlare dei maggiori temi di attualità del calcio italiano, a partire da Ventura. Sul caso dell’ex ct, che ha dato le dimissioni dal Chievo "Le dimissioni sono un fatto umano e personale. Vanno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy