HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Sassuolo-Catania - De Zerbi sfida il suo passato

05.12.2018 06:40 di Andrea Carlino   articolo letto 4883 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Per Roberto De Zerbi la sfida contro il Catania evoca i ricordi della promozione in A dei siciliani nella stagione 2005-2006. Poi l'attuale allenatore del Sassuolo passò al Napoli, ma i ricordi di quella stagione con Mascara e Spinesi partner d'attacco e Marino in panchina sono ancora splendenti nella sua memoria. La sfida di Coppa Italia, in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia (calcio d'inizio alle ore 18.00) con il Sassuolo, ha il sapore della Serie A per il Catania, lontano dai palcoscenici più importanti dal 2014. Adesso i siciliani, con Andrea Sottil in panchina, sono in Serie C e vogliono essere la sorpresa della competizione: dopo aver fatto fuori Como, Foggia e Verona, la squadra etnea vuole conquistare il palcoscenico ancora più ambito: quello del San Paolo per gli ottavi di finale in programma a gennaio. Un solo precedente tra le due squadre in terra emiliana: risale alla stagione 2013-2014: 3-1 con le reti di Zaza, Missiroli e Sansone per i neroverdi, Bergessio per i rossazzurri. Esiste anche un precedente in Coppa Italia: nella stagione 2012-2013 con Maran sulla panchina dei siciliani. Finì 1-0 con la rete di Gomez per il Catania. Sottil non si è mai trovato di fronte il Sassuolo, ma due volte De Zerbi: all'epoca l'alleantore piemontese era alla guida della Paganese ed entrambi i match finirono a favore di De Zerbi, allora sulla panchina del Foggia. De Zerbi ha incontrato due volte il Catania da avversario: nella stagione 2015-2016: un pari in Sicilia e una vittoria in Puglia (3-0). L'arbitro è Rapuano della sezione di Rimini.

COME ARRIVA IL SASSUOLO - Due punti nelle ultime gare in campo per i neroverdi. Pari a reti inviolate nell'ultimo turno contro l'Udinese. De Zerbi attuerà un robusto turnover dando una chance a chi ha giocato poco come Matri o Trotta. Sarà 4-3-3 con Consigli in porta, Lirola e Peluso esterni, Magnani e Lemos centrali. Magnanelli, Locatelli e Boruabia in mezzo. Brignola, Matri e Trotta in avanti. Indisponibili: Sernicola, Boga, Odgaard, Adjapong e Boateng.

COME ARRIVA IL CATANIA - Turno di riposo per i siciliani in campionato. Due vittorie consecutive nelle ultime due gare disputate (con Reggina e Matera). Sottil orientato a dare spazio a chi ha giocato di meno: sarà 4-2-3-1 con Pulidori in porta, Calapai e Baraye esterni, Esposito e Silvestri in mezzo. Bucolo e Angiulli a centrocampo, Brodic, Lodi e Manneh sugli esterni con Curiale centravanti. Out Llama, unico indisponibile, per un lesione muscolare di primo grado. Diffidato Curiale.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SASSUOLO (4-3-3) Consigli; Lirola, Magnani, Lemos, Peluso; Magnanelli, Locatelli, Bourabia; Brignola, Matri, Trotta. A disposizione: Satalino, Pegolo, Rogerio, Dell'Orco, Sensi, Duncan, Djuricic, Berardi, Babacar, Di Francesco. Allenatore: De Zerbi.

CATANIA (4-2-3-1) Pulidori; Calapai, Silvestri, Esposito, Baraye; Bucolo, Angiulli, Brodic, Lodi, Manneh; Curiale. A disposizione: Pisseri, Aya, Bonaccorsi, Marchese, Scaglia, Lovric, Biagianti, Mujkic, A. Rizzo, G. Rizzo, Barisic, Marotta. Allenatore: Sottil.

ARBITRO: Rapuano della sezione di Rimini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Claudio Nassi: la scivolata dell’AIA Questo è un meraviglioso Paese, nonostante mille contraddizioni. Non a caso un famoso cuoco, Joe Bastianich, è solito dire che ci sono due tipi di persone al mondo, gli italiani e quelli che vorrebbero esserlo. La premessa è d'obbligo, prima di ricordare che, se vedo qualcosa che...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->