HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Spezia-Pescara - Dubbio Galabinov, Gudjohnsen dal 1'

19.10.2018 06:15 di Antonino Sergi   articolo letto 2877 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Senza mezze misure. Lo Spezia di Pasquale Marino o vince o perde, un rendimento che fin qui comunque vale un posto nell'alta classifica. Una sfida al vertice quindi quella di questa sera nell'anticipo dell'ottava giornata al Picco tra i padroni di casa e il Pescara, la vera sorpresa di questo campionato. Quarta contro prima, c'è tutto per definire questa partita come il big match di giornata, lo spettacolo è assicurato visto l'inizio di campionato di entrambe le compagini. Infallibile in casa la formazione di Marino, tre vittorie su tre di cui l'ultima arrivata in rimonta contro il Carpi grazie anche alla prima rete di Galabinov. L'attaccante arrivato dal Genoa è stato il vero colpo dell'estate spezzina, il calciatore capace di spezzare gli equilibri di una partita in Serie B. Quello che sta mancando è forse quella continuità di rendimento tra casa e fuori, tre infatti sono anche le sconfitte subite lontano dalle mura amiche con l'unica eccezione nell'ultimo turno dove al Picchi di Livorno è arrivato il tris contro il Livorno di Cristiano Lucarelli. Chi rincorre il primo successo esterno è il Pescara, la capolista infatti non ha mai vinto lontano dall'Adriatico raccogliendo tre pareggi consecutivi. Davanti ai propri tifosi invece fin qui è stato un trionfo, come non ricordare l'ultima vittoria contro il Benevento che ha regalato la vetta ai biancazzurri dopo una prestazione ai limiti della perfezione e mettendo in mostra giovani di grande prospettiva e pronti per il salto. Il più in luci è sicuramente Machin, partita sopra la righe contro i sanniti e qualche voce di mercato prontamente spenta da Pillon che si intreccia. Intanto la formazione abruzzese si gode il primo posto con zero sconfitte e due punti in più dell'Hellas Verona secondo in classifica. Nello scorso campionato al Picco fu un autentico trionfo quello dello Spezia che rifilò all'allora Pescara guidato da Zeman un secco 4-0 grazie alle reti di Maggiore, Ammari, Granoche e Forte.

COME ARRIVA LO SPEZIA - "Il coefficiente di difficoltà è elevato e noi dovremo presentarci al massimo, curando ogni dettaglio". Presenta così la sfida Pasquale Marino, il tecnico è cosciente della difficoltà della partita e intanto ritrova Galabinov. Dopo l'infortunio patito contro il Carpi torna a disposizione l'attaccante bulgaro che nel 4-3-3 potrebbe partire dalla panchina, l'ex allenatore dell'Udinese infatti potrebbe inserire l'islandese Gudjohnsen vista anche l'indisponibilità di Okereke. Torna anche Pierini che sarà titolare nel tridente con Gyasi sulla corsia opposta. Vasta scelta in mezzo al campo, davanti alla difesa ci sarà Matteo Ricci affiancato da Bartolomei e Crimi con De Francesco e Mora che scalpitano dalla panchina. Davanti alla porta di Lamanna ci sarà la coppia formata da Terzi e Giani mentre sulle corsie laterali ci saranno De Col e Augello.

COME ARRIVA IL PESCARA - "È una partita che va affrontata con grande attenzione e col sangue agli occhi". Carica la squadra, carica l'ambiente Bepi Pillon e si gode la vetta dalla classifica. Pochi dubbi invece per il tecnico abruzzese riguardo le scelte, squadra che vince non si cambia e quindi in campo con molta probabilità scenderà in campo al Picco lo stesso undici che ha mandato al tappeto il Benevento. L'unico dubbio riguarda Monachello, l'ex attaccante del Palermo ha avuto problemi in settimana. In caso di forfait dell'ultimo momento andrà in campo Andrea Cocco. Ovviamente nel tridente ci sarà oltre a Marras anche Mancuso, l'ex Sambenedettese è il grande protagonista di questo super avvio di campionato con cinque reti messe a segno. In porta ci sarà regolarmente Fiorillo protetto dalla coppia formata da Gravillon e Campagnaro mentre sugli esterni ci sarà spazio per Antonio Balzano e Del Grosso. Davanti alla difesa l'inamovibile Brugman affiancato da Memushaj e Machin, indisponibili invece Scognamiglio e Antonucci.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Crimi; Gyasi, Gudjohnsen , Pierini. A disposizione: Manfredini, Barone, Crivello, Capradossi, Vignali, Bachini, Mora, De Francesco, Bastoni, Maggiore, Acampora, Galabinov, Bidaoui. Allenatore: Pasquale Marino.

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Machin; Marras, Monachello, Mancuso. A disposizione: Kastrati, Farelli, Ciofani, Elizalde, Fornasier, Perrotta, Crecco, Melegoni, Palazzi, Kanoutè, Cocco, Del Sole, Faggioli. Allenatore: Giuseppe Pillon.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

TMW - Ascoli, pazza idea Giuseppe Rossi: palla al giocatore Una suggestione per l’Ascoli. Contatti per arrivare a Giuseppe Rossi. Una pazza idea per il club marchigiano che ha manifestato il proprio interesse qualche giorno fa. Ora decidere spetta al giocatore e al suo entourage. Sogno di mercato in casa Ascoli, Pepito Rossi nel mirino...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy