HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Torino-Bologna - I granata ripartono da Mazzarri

Fischio d'inizio domani alle ore 12.30. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su Tmw!
05.01.2018 06:19 di Gennaro Di Finizio   articolo letto 6492 volte
© foto di Federico De Luca

Un vero e proprio terremoto in casa Torino. Con l’esonero di Sinisa Mihajlovic, ed il conseguente arrivo di Walter Mazzarri al suo posto, la squadra granata scrive una nuova pagina di questa stagione. Per il tecnico serbo un allontanamento dovuto ai risultati non lineari con quanto previsto all’inizio della stagione. Una macchia l’assenza di Belotti per diverse settimane, per il serbo non possono però palesarsi attenuanti, nemmeno quello che è stato l’apparente flop di Niang, un gol in 14 partite. Ora il Torino riparte da Walter Mazzarri, lontano dall’Italia per tre anni dopo l’ultima avventura all’Inter. Un’esperienza con il Watford, per l’ex tecnico del Napoli, pronto a rimettersi in gioco nel Belpaese. Alla prima uscita Mazzarri si troverà di fronte un Bologna che ha portato a casa una sola vittoria nell’ultimo mese. La squadra di Donadoni è chiamata al cambio di marcia prima della fine del girone di andata.

COME ARRIVA IL TORINO - Come detto, il Torino riparte da Walter Mazzarri. La squadra granata necessita di un cambio di rotta, ed il presidente Cairo ha lanciato il segnale forte con l’esonero di Mihajlovic. Due pareggi consecutivi in campionato, contro Spal e Genoa, e l’ultima sconfitta in Coppa Italia contro la Juve, hanno spinto la società granata a cambiare direzione tecnica, ed il Bologna sarà il primo banco di prova (poco attendibile, dopo appena 24 ore dal cambio di allenatore). Difficile adesso prevedere come Mazzarri schiererà il suo primo Torino. Facile pensare che il tecnico conservi, almeno per la prima uscita, quello che era il pensiero di Mihajlovic: quindi un 4-3-3 con Iago Falque, Niang e Berenguer a comporre il tridente offensivo. Baselli torna dalla squalifica, e dovrebbe posizionarsi al centro del campo insieme a Valdifiori e Rincon.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - I felsinei, reduci dalla sconfitta casalinga contro l’Udinese, sono pronti a ripartire e magari a sfruttare, perché no, il momento di confusione in casa Torino. Il cambio di allenatore è sempre un’arma a doppio taglio, cosi i rossoblu proveranno a sfruttare il passaggio Mihajlovic-Mazzarri come elemento a proprio favore per cogliere nel momento delicato gli avversari. Verdi è tornato in gruppo e dovrebbe essere titolare componendo il tridente insieme a Destro e Palacio. A centrocampo ci sarà il ritorno Poli dopo la squalifica, mentre Nagy si giocherà una maglia da titolare con Donsah. Helander è favorito su De Maio per la linea difensiva mentre non ci sarà Masina, out per squalifica.

LE PROBABILI FORMAZIONI

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N'Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Niang, Berenguer. A disposizione: Ichazo, Rivoira, Moretti, Gustafson, Acquah, Boyè, De Luca, Sadiq. Allenatore: Walter Mazzarri.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Helander, Gonzalez, Torosidis; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio. A disposizione: Da Costa, De Maio, Maietta, Taider, Falletti, Crisetig, Krejci, Nagy, Petkovic, Di Francesco.Allenatore: Roberto Donadoni


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Canovi “Che qualcosa non vada mi sembra ovvio...”. Così sul momento della Roma l’agente Dario Canovi. Avvocato, cosa non funziona? “Onestamente non riesco a capirlo”. Monchi ha fallito? “Dipende sempre dalla politica societaria. Se la politica è quella di autofinanziarsi allora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->