HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Torino-Chievo - Lukic in regia, out Hetemaj

Fischio d'inizio alle 12:30. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
03.03.2019 06:05 di Luca Chiarini   articolo letto 3072 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

"Se siamo cresciuti come spero, dobbiamo dimostrarlo nelle prossime settimane. Sono queste le gare che spostano gli equilibri", aveva detto Walter Mazzarri a margine del successo nello scontro diretto contro l'Atalanta. Ecco allora che l'esame Chievo - il primo dei tre designati dal tecnico granata - può essere uno snodo cruciale nella lotta all'Europa del Torino. Le premesse per rifilare una spallata decisa alla concorrenza per l'EL ci sono tutte: il Toro si affaccia ad una fase determinante del suo campionato in uno stato di forma invidiabile e con un carico di fiducia e autostima ai massimi storici. Clima decisamente meno disteso in casa gialloblu: il progetto salvezza pare ormai naufragato, al netto del divario apparentemente incolmabile dal quartultimo posto. Dall'ultimo successo in chiusura di 2018 i veneti hanno incassato quattro sconfitte e appena due pari. La tradizione casalinga in A contro i clivensi sorride al Torino: sono sei le vittorie sul totale dei dieci precedenti tra le mura amiche. L'unico blitz veronese all'Olimpico risale al febbraio del 2016: allora fu un penalty di Birsa a garantire i tre punti al Chievo.

COME ARRIVA IL TORINO - Con il rientro di Rincon dalla squalifica e il recupero di Djidji resta fuori il solo Millico. Moretti è ancora in pole per lo slot al fianco di Izzo e N'Koulou nella linea a protezione di Sirigu. In regia potrebbe rivedersi Lukic, convincente contro l'Atalanta e sempre più coinvolto nel progetto tecnico di Mazzarri. Meité sul centro-sinistra e Baselli a fare la spola tra mediana e trequarti, Iago Falque farà da raccordo alle spalle dell'unica punta, che sarà Belotti.

COME ARRIVA IL CHIEVO - Infermeria affollata: ai box Seculin, Frey, Tomovic e Pellissier. Non ci sarà nemmeno lo squalificato Hetemaj. Tornano invece titolari due uomini chiave come Depaoli e Giaccherini, entrambi reduci da un turno di stop. Bani e Barba al centro della difesa con Jaroszynski a sinistra. Léris e Dioussé sono favoriti per cinturare Rigoni a metà campo. Resta vivo il ballottaggio tra Meggiorini e Djordevic (l'ex Toro è in leggero vantaggio): uno dei due farà coppia con Stepinski.

Ecco le probabili formazioni:

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Lukic, Meité, Aina; Iago Falque; Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Ansaldi, Bremer, Djidji, Singo, Berenguer, Lukic, Parigini, Rincon, Zaza. Allenatore: Walter Mazzarri.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Barba, Jaroszynski; Léris, Rigoni, Dioussé; Giaccherini; Stepinski, Meggiorini. A disposizione: Caprile, Semper, Andreolli, Cesar, Rossettini, Schelotto, Kiyine, Piazon, Vignato, Djordjevic, Pucciarelli, Grubac. Allenatore: Domenico Di Carlo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie B, Benevento avanti al 45° sull'Hellas. In gol Coda Il Benevento chiude in vantaggio il primo tempo del Bentegodi contro l'Hellas Verona. La prima occasione arriva al 13° con Armenteros e Ricci che non trovano la via del gol, parato il tiro dell'attaccante, fuori di poco quello del centrocampista. È poi ancora Ricci poco dopo la mezz'ora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510