HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Tunisia-Nigeria - Out Awaziem, sale Ola Aina

Fischio d'inizio alle 21. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
17.07.2019 06:10 di Luca Chiarini   articolo letto 3116 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'occasione di riscattarsi, subito dopo la delusione più cocente. La Coppa d'Africa (la prima a disputarsi eccezionalmente in estate) volge al termine: questa sera al Cairo sarà la volta della finalina tra Tunisia e Nigeria. In palio c'è il terzo posto del torneo, oltre alla prospettiva di inibire la forte disillusione per due sconfitte differenti per dinamica, ma affini per il contraccolpo psicologico che hanno portato in dote. Le Aquile di Cartagine sono reduci dal k.o. beffardo nei tempi supplementari contro il Senegal e hanno ora nel mirino la seconda medaglia di bronzo della loro storia (per i nigeriani sarebbe invece l'ottava). "Non abbiamo ancora superato l'ultima sconfitta - il commento alla vigilia del c.t. Giresse - ma sappiamo che il calcio è fatto anche di queste cose e dobbiamo concentrarci al massimo per l'ultima partita". Le Super Eagles dal canto loro hanno l'opportunità di salire sul gradino più basso del podio dopo aver steccato la qualificazione alle ultime due edizioni, quelle successive al trionfo del 2013. Tunisini che hanno avuto ragione dei nigeriani in una sola occasione nella storia della competizione, su un totale di sei precedenti: bilancio chiuso da tre successi delle Super Aquile e da due pari.

COME ARRIVA LA TUNISIA - Dopo i centoventi minuti dispendiosi contro il Senegal il diktat è raccogliere tutte le energie residue per lo sforzo finale. Tutti a disposizione del c.t. Giresse, che potrebbe confermare lo schieramento di tre giorni fa: Drager (più di Kechrida) e Haddadi in linea con Bronn (protagonista in negativo con la sfortunata autorete) e Meriah, davanti ad Hassen. Duello Ben Mohamed-Lamti per il centro-sinistra, al fianco di Skhiri e Sassi. Khenissi verso la conferma, ai suoi lati ancora Khazri e Msakni.

COME ARRIVA LA NIGERIA - Stop forzato per Awaziem dopo il giallo rimediato contro l'Algeria, in forte dubbio anche Obi Mikel che potrebbe non andare nemmeno in panchina. In rialzo le quotazioni di Ola Aina per la destra, con Collins sul fronte opposto e Troost-Ekong al centro, accanto ad Omeruo. Ndidi-Etebo la diga in mezzo al campo, Chukwueze resta favorito per la trequarti insieme a Musa e Iwobi. Al centro dell'attacco l'attuale capocannoniere del torneo, Odion Ighalo.

Ecco le probabili formazioni:

TUNISIA (4-3-3): Hassen; Drager, Bronn, Meriah, Haddadi; Sassi, Skhiri, Ben Mohamed; Khazri, Khenissi, Msakni. A disposizione: Mustapha, Ben Cherifia, Kechrida, Bedoui, Chaouat, Badri, Aouadhi, Lamti, Srarfi, Chaalali, Hnid, Sliti. C.t.: Alain Giresse.

NIGERIA (4-2-3-1): Akpeyi; Ola Aina, Troost-Ekong, Omeruo, Collins; Ndidi, Etebo; Chukwueze, Iwobi, Musa; Ighalo. A disposizione: Ezenwa, Uzoho, Balogun, Henry, Shehu, Onuachu, Simon, Kalu, Ogu, Osimhen. C.t.: Gernot Rohr.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

FOCUS TMW - Classifiche a confronto: Dea a +11, -10 Samp! Juve e Napoli: -2 Classifiche a confronto dopo otto giornate di Serie A. Rispetto alla passata stagione, le prime due dell'ultimo campionato Juventus e Napoli hanno due punti i meno. Situazione opposta per le due squadre milanesi: il Milan ha cinque punti in meno, l'Inter cinque punti in più. Nonostante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510