HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Udinese-Juventus - Torna CR7, dubbi per Allegri

Fischio d'inizio questo pomeriggio alle ore 18.00. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
06.10.2018 06:06 di Patrick Iannarelli   articolo letto 13420 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Vincere per entrare nella storia. Vincere per fare dieci su dieci. Un inizio che nessuno si sarebbe aspettato. O forse sì. La Juventus va alla Dacia Arena per sfidare l'Udinese in questo anticipo dell'ottava giornata. I bianconeri hanno stabilito un vero e proprio record da inizio stagione: l'obiettivo è quello di ottenere il massimo risultato anche in una trasferta non semplice. I friulani vogliono ostacolare la corsa degli uomini di Allegri, ma soprattutto dare continuità al bel gioco. Ora non basta più la bellezza, servono anche punti pesanti. Siamo soltanto all'inizio, ma le due sconfitte consecutive vanno immediatamente cancellate.

COME ARRIVA L'UDINESE – Due stop consecutivi, ma la consapevolezza di esprimere un buon calcio. La squadra di Velazquez avrà un compito difficile, ovvero fermare una corazzata che al momento sembra essere inarrestabile. Assenti Balic, Badu e Ingelson, il modulo dovrebbe rimanere il 4-3-3. Non ci dovrebbero essere moltissime sorprese rispetto la sconfitta di Bologna, con Scuffet tra i pali. Nuytinck e Troost-Ekong andranno al centro della difesa, con Stryger Larsen e Samir sulle corsie laterali. In cabina di regia Behrami affiancato da Mandragora e Fofana, attenzione a Barak che potrebbe essere la sorpresa dell'ultimo minuto. Unica punta Lasagna, con De Paul e Pussetto a supporto.

COME ARRIVA LA JUVENTUS – Dieci su dieci. Ormai l'obiettivo dei bianconeri è quello di vincere più match possibili. Le fatiche di Champions League si faranno sentire? Sicuramente sì, ma comunque manca una partita alla sosta, dunque tutti dovranno dare il massimo per mettere in cascina altri tre punti. Allegri ritrova Ronaldo, squalificato contro lo Young Boys, ancora assente Douglas Costa. In difesa ci dovrebbero essere pochissime novità: Szczesny va in porta, con Bonucci e Chiellini al centro della difesa. Cancelo e Alex Sandro andranno a completare il reparto. Molti dubbi a centrocampo: Emre Can, Pjanic e Matuidi sembrano essere favoriti, ma Allegri potrebbe concedere un turno riposo al bosniaco. In quel caso spazio al tedesco al centro, con Bentancur in campo dal primo minuto. Cristiano Ronaldo unica punta, con Mandzukic sulla sinistra. Sulla destra una maglia disponibile: Dybala e Bernardeschi se la contenderanno fino alla fine.

LE PROBABILI FORMAZIONI

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Stryger-Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Pussetto, Lasagna, De Paul. A disposizione: Nicolas, Musso, Opoku, Pezzella, Ter Avest, Wague, Barak, D'Alessandro, Pontisso, Machis, Teodorczyk, Vizeu. Allenatore: Julio Velzquez

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Barzagli, Bentancur, Cuadrado, Kean, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Simoni: “Domani Inter favorita. Juve, ti perdono...” “Inter e Milan stanno bene, il derby è una cosa nazionale e quindi chi per uno e chi per altro ci si aspetta una partita emozionante”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore nerazzurro, Gigi Simoni. “È generalmente una partita affrontata con grande agonismo e poi - continua - speriamo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy