HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Uruguay-Russia - Gimenez resta fuori

Fischio d'inizio stasera alle ore 16. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
25.06.2018 06:52 di Alessandro Cavasinni  Twitter:    articolo letto 3157 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alla Samara Arena, per l'ultima giornata del Gruppo A, si affrontano i padroni di casa della Russia e l'Uruguay. Entrambe le nazionali sono già sicure della qualificazione agli ottavi di finale, avendo conseguito 6 punti su 6 nelle prime due sfide con Egitto e Arabia Saudita. Pronostico fin qui rispettato, dunque, e non resta che da trovare la vincente del girone. In virtù della miglior differenza reti generale, ai russi basterà pareggiare per ottenere il primo posto.

COME ARRIVA L'URUGUAY - Oscar Washington Tabarez potrebbe modificare qualcosa. Non tanto a livello tattico, visto che si va verso la conferma del granitico 4-4-2, quanto piuttosto a livello di uomini. Sono in predicato di partire titolari Laxalt, Torreira e De Arrascaeta. Dovrebbero far loro spazio Varela, Vecino e Rodriguez. Ko Gimenez: al posto del centrale dell'Atletico Madrid dovrebbe scendere in campo Coates. Confermati in attacco Cavani e Suarez. Un mini-turnover che magari risulterà utile in vista degli ottavi di finale, dove - verosimilmente - i sudamericani incroceranno una tra Spagna e Portogallo.

COME ARRIVA LA RUSSIA - Stesso destino per la Russia: primo o secondo posto vorrà dire poco, poiché di fronte i padroni di casa dovranno probabilmente vedersela con spagnoli o portoghesi. Ma intanto, c'è da evidenziare il più che positivo cammino della selezione di Stanislav Cherchesov, giunta al Mondiale accompagnata da feroci critiche e pochissimo credito. Vero, Arabia Saudita ed Egitto possono anche non rappresentare ostacoli insormontabili, ma anche questa edizione sta confermando come pure per le favorite non è mai agevole vincere di goleada. Difficilmente, quindi, il ct russo modificherà qualche pedina del suo scacchiere. E allora è probabile che in campo vada l'undici migliore, con Dzyuba ancora preferito a Smolov. Unico assente l'infortunato Dzagoev, che punta gli ottavi.

PROBABILI FORMAZIONI:

URUGUAY (4-4-2): Muslera; Caceres, Coates, Godin, Laxalt; Sanchez, Bentancur, Torreira, De Arrascaeta; Suarez, Cavani.
Panchina: Campaña, M. Silva, Varela, Gaston Silva, Maxi Pereira, Nandez, Vecino, Rodriguez, Stuani, Gomez, Urretaviscaya.
Allenatore: Tabarez.

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Gazinskiy, Zobnin; Samedov, Golovin, Cheryshev; Dzyuba.
Panchina: Lunev, Gabulov, Semenov, Kudriashov, Granat, Smolnikov, Kuziaev, Al. Miranchuk, An. Miranchuk, Erokhin, Smolov.
Allenatore: Cherchesov.

ARBITRO: Malang Diedhiou (SEN).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Mustafa Kapi: due anni dopo, il battesimo di Terim Ad appena 14 anni, il laterale destro Mustafa Kapi ha fatto parlare di sè a lungo con l'esordio, da prodigio, che l'allora tecnico del Galatasaray Riekerink gli regalò nei minuti finali di un'amichevole con il Levski Sofia. Due anni dopo, il suo talento è stato valorizzato anche dal...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510