HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Verona-Inter - Tante conferme per Spalletti

Fischio d'inizio alle 20.45. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
30.10.2017 06:50 di Andrea Piras   articolo letto 9383 volte

Testa-coda al “Bentegodi”. L'Inter vuole continuare a mantenere il passo del Napoli e lo farà al cospetto di un Verona in disperato bisogno di punti. La squadra di Luciano Spalletti è ancora imbattuta in questo torneo con otto vittorie e due pareggi ed è reduce dal successo casalingo contro la Sampdoria, arrivato dopo un'ora di grande calcio e trenta minuti di sofferenza. I gialloblu invece hanno raccolto un solo successo in questo scorcio di stagione trovandosi invischiati nella lotta per non retrocedere. I nerazzurri sono una squadra molto compatta e nel campionato in corso sono, insieme al Napoli, la seconda miglior difesa del torneo con sette gol incassati, due in più della Roma che però ha una partita in meno. La formazione guidata in panchina da Fabio Pecchia invece è il terzo peggior attacco con solo sei reti realizzate al pari del Crotone e tre in più del Benevento fanalino di coda. L'ultima sfida disputatasi in terra veneta ha visto uno scoppiettante 3-3 con gli scaligeri che hanno ribaltato il vantaggio iniziale di Murillo con Helander, Pisano e Ionita ma Icardi e Perisic hanno riequilibrato il punteggio. Nelle due sfide precedenti dobbiamo registrare due successi di fila dell'Inter, 3-0 nel 2015 e 2-0 nel 2014, mentre l'ultimo successo casalingo dell'Hellas contro i nerazzurri risale agli anni 90 e più precisamente il 9 febbraio 1992. In quell'occasione i padroni di casa si imposero 1-0 grazie alla rete realizzata da Ezio Rossi. L'incontro sarà diretto dal signor Claudio Gavillucci della sezione arbitrale di Latina.

COME ARRIVA IL VERONA - Diversi nodi da sciogliere per Fabio Pecchia. Oltre ai lungodegenti Franco Zuculini e Ferrari, vanno valutate le condizioni di Caceres e Buchel. Il difensore ha riportato un risentimento al flessore mentre al centrocampista è stato diagnosticato un trauma contusivo alla spalla destra. Il loro impiego è dunque in dubbio anche se potrebbero essere convocati. In porta ci sarà Nicolas con Romulo e Souprayen sulle corsie mentre Caracciolo ed Heurtaux completeranno il pacchetto arretrato. Con ogni probabilità verrà confermato il centrocampo a quattro con Fossati in vantaggio sul rientrante Bruno Zuculini al fianco di Bessa e Verde e Fares sugli esterni. In attacco troveremo la coppia formata da Pazzini e Cerci.

COME ARRIVA L'INTER - Luciano Spalletti dovrebbe confermare l'undici che ha battuto la Sampdoria martedì sera. In porta ci sarà come sempre Samir Handanovic, in difesa confermati al centro Skriniar e Miranda mentre gli esterni saranno D'Ambrosio da una parte e Nagatomo dall'altra. Vecino e Gagliardini avranno il compito di costruire la diga di centrocampo mentre in attacco ci sarà come sempre Icardi. L'attaccante argentino sarà supportato alle spalle da Candreva, Borja Valero e Perisic.

LE PROBABILI FORMAZIONI

VERONA (4-4-2): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Verde, Fossati, Bessa, Fares; Pazzini, Cerci. A disposizione: Coppola, Silvestre, Bearzotti, Laner, B. Zuculini, Felicioli, Zaccagni, Lee, Danzi, Kean. Allenatore: Fabio Pecchia.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, Ranocchia, Santon, Dalbert, Joao Mario, Brozovic, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Simplicio “Paqueta è bravo, al Milan può fare bene. Ha forza, può giocare in diversi ruoli del centrocampo”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex trequartista di - tra le altre - Palermo e Roma, Fabio Henrique Simplicio a proposito del suo connazionale che da gennaio sarà uno dei rinforzi del Milan....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->