HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Resto del Mondo

Copa Libertadores, ecco perché Doha è favorita per ospitare River-Boca

28.11.2018 21:38 di Tommaso Bonan   articolo letto 4420 volte
© foto di

Dopo la Supercoppa italiana del 2016 tra Milan e Juventus, il Khalifa International Stadium di Doha potrebbe ospitare un'altra grande classica come la finale di Copa Libertadores, che si giocherà fuori dal territorio argentino, per decisione ufficiale della Conmebol. Il motivo per cui la capitale del Qatar sembra in questo momento favorita per ospitare il Superclásico tra Boca Juniors e River Plate dell'8 o del 9 dicembre prossimo, infatti, sta proprio nel rapporto dello Stato arabo con la confederazione sudamericana: la sua compagnia aerea di bandiera, la Qatar Airways, ha firmato meno di un mese fa un accordo come Global Airline Partner fino al 2022 e dalla prossima stagione sarà il principale sponsor della Copa Libertadores. C'è però un dettaglio che fa storcere il naso al River: la Qatar Airways è il main sponsor del Boca, oltre che della Roma, e verserà agli Xeneizes 6,7 milioni di dollari annui fino alla fine della stagione 2022/2023. Neanche le date - riporta SportMediaset - sono una casualità, considerato che mancano 4 anni ai Mondiali in Qatar e gli emiri puntano a far crescere sempre di più l'interesse dei cittadini per il calcio, quindi il Superclásico sarebbe l'occasione perfetta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Resto del Mondo

Primo piano

...con Calderoni Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510