HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Resto del Mondo

Far entrare le donne negli stadi in Iran: Fifa al lavoro per la riforma

Infantino al lavoro per svolta a Teheran entro il 10 ottobre
18.07.2019 13:55 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 1071 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA-AP) - ZURIGO, 18 LUG - La Fifa è al lavoro con le autorità iraniane affinché sia varata la riforma della legge che, dal 1979, impedisce alle donne di assistere dal vivo alle partite di calcio. Lo ha detto il presidente Gianni Infantino, che ha parlato con il suo omologo della federcalcio iraniana, Mehdi Taj, il quale ha assicurato che "la questione è stata presa in carico direttamente dal Ministro dello sport e della gioventù". Lo scorso novembre alcune donne hanno potuto seguire allo stadio di Teheran la finale della Champions asiatica, a cui ha assistito lo stesso Infantino, e ora la Fifa vorrebbe risolvere la questione, e che le donne possano andare a tifare, prima dell'inizio delle qualificazioni mondiali dell'Asia: la prima data in cui l'Iran giocherà in casa è il 10 ottobre, giorno della sfida contro la Cambogia. Successivamente l'Iran tornerà ad esibirsi davanti ai suoi sostenitori il 26 marzo del 2020, contro Hong Kong.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Resto del Mondo

Primo piano

TOP NEWS Ore 17 - Brescia-Balo, domani l'annuncio. Milan su Mariano Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti del pomeriggio. Brescia-Balotelli, ci siamo. Annuncio rimandato per... scaramanzia - Leggi la news, CLICCA QUI! Nainggolan: "Massacrato per i complimenti al mio amico...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510