HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Approfondimenti
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Dal Brescia a Firenze: il nuovo tour de force prima della sosta per le festività

21.11.2019 21:38 di Alessandro Pau    per vocegiallorossa.it   articolo letto 448 volte
Dal Brescia a Firenze: il nuovo tour de force prima della sosta per le festività
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La Roma si prepara ad un nuovo mini ciclo: dal 24 novembre al 20 dicembre i giallorossi affronteranno sette sfide da cui si potrebbero capire le vere ambizioni stagionali di questo gruppo. Cinque partite di campionato e le due, fondamentali, di Europa League.

Si parte domenica 24: allo Stadio Olimpico, alle 15:00, arriva il Brescia di Fabio Grosso. I lombardi, fanalino di coda del campionato, seppur con una partita in meno, avranno voglia di compiere l’impresa, consapevoli di non avere nulla da perdere. È la classica sfida che, se sottovalutata, può costare caro: Fonseca dovrà essere bravo a mettere in campo l’undici migliore, potendo contare anche su un gruppo finalmente più abbondante. La Roma ha assolutamente bisogno di tornare a vincere dopo lo stop di Parma: in una Serie A in cui il terzo ed il sesto posto distano solamente due lunghezze, non è consentito perdere punti se si vuole tornare a sentire, nella prossima stagione, la dolce sinfonia della Champions League.

Non sarà la Champions League, ma giovedì 28 novembre i giallorossi saranno impegnati nella complicata trasferta di Istanbul contro i padroni di casa del Basaksehir. Per questo match, c’è un solo imperativo: non perdere. Sarà una trasferta lampo, come già ampiamente annunciato, a causa delle tensioni politiche in cui è inserita la Turchia. Per mantenere vive le speranze di una qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Europa League, sarà fondamentale evitare la sconfitta: un pareggio renderebbe le cose più complicate in vista della successiva ed ultima sfida dei gironi, quella col Wolfsberg.

Dopo 3 giorni i giallorossi andranno a Verona per affrontare l’Hellas nel posticipo domenicale. Gli scaligeri sono una squadra in salute, sorprendentemente decima in classifica e con la seconda miglior difesa della Serie A con solo 11 reti al passivo. Una sfida che per certi versi ricorda la gara col Parma: il risultato, però dovrà essere assolutamente diverso. Con un gruppo più ampio, la Roma non dovrebbe ricadere in quella trappola di stanchezza ed affaticamento che le ha fatto perdere le ultime due gare prima della sosta per le Nazionali.

Il 6 dicembre la Roma giocherà un insolito anticipo del venerdì: alle 20:45, Dzeko e compagni saranno a San Siro, per la terza trasferta consecutiva, a sfidare l’Inter di Conte. Una partita, questa, che non ha bisogno di presentazioni: i nerazzurri quest’anno si stanno candidando come reale anti-Juventus. Un solo punto, al momento, divide l’Inter dai bianconeri. Sarà una sfida complicata, da giocare con attenzione e determinazione, cercando di ripetere le belle prestazioni, viste a tratti, nell’arco della stagione.

Passeranno ben 6 giorni prima che la Roma torni in campo: giovedì 12 dicembre i giallorossi ospiteranno il Wolfsberg per l’ultimo turno dei gironi di Europa League. Comunque vada la sfida con l’Istanbul, quella contro gli austriaci è una gara da vincere ad ogni costo per poter continuare il cammino europeo. Gli austriaci, prima di affrontare la Roma, dovranno misurarsi col Borussia, già sconfitto 0-4 nella gara d’esordio in Germania. Sono molteplici i possibili incastri tra le quattro squadre: senza perdersi in calcoli inutili, i ragazzi di Fonseca devono pensare solamente ad ottenere la vittoria e staccare il pass per i sedicesimi di finale.

Tre giorni dopo all’Olimpico arriva la Spal di Semplici: come il Brescia, è una squadra che potrebbe venire a Roma senza nulla da perdere, provando a colpire in ripartenza per far male alla difesa giallorossa. Servirà concentrazione e cinismo sotto rete per bucare la difesa dei biancazzurri. Da queste gare, spesso, passano punti pesanti che, a fine stagione, fanno la differenza.

Per concludere l’anno solare, come contro l’Inter, la Roma sarà chiamata ad una insidiosa trasferta di venerdì, stavolta sul campo della Fiorentina. I viola, dopo un inizio stentato, hanno iniziato a raccogliere punti con costanza, mettendo in campo sempre prestazioni convincenti, arrivando a fare capolino tra le zone importanti della classifica. Il Franchi, inoltre, è uno di quegli stadi difficili da espugnare per la squadra giallorossa, in cui ha ottenuto una sola affermazione negli ultimi 4 incontri.

Domenica 24 novembre, ore 15:00: Roma-Brescia
Giovedì 28 novembre, ore 18:55: Istanbul Basaksehir-Roma
Domenica 1 dicembre, ore 20:45: Hellas Verona-Roma
Venerdì 6 dicembre, ore 20:45: Inter-Roma
Giovedì 12 dicembre, ore 21:00: Roma-Wolfsberg
Domenica 15 dicembre, ore 18:00: Roma-Spal
Venerdì 20 dicembre, ore 20:45: Fiorentina-Roma


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510