HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

Torna la Champions! Atletico-Juve, delusi a confronto: Griezmann vs CR7

12.02.2019 16:30 di Ivan Cardia    articolo letto 7638 volte
Torna la Champions! Atletico-Juve, delusi a confronto: Griezmann vs CR7
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
L'Europa League vinta è il punto di partenza, l'inseguimento costante alla Champions dovrebbe essere quello di arrivo, nei piani di Diego Pablo Simeone e di tutto l'Atlético Madrid. I sette punti di ritardo in campionato rispetto al Barcellona rendono complicato pensare a una rimonta, col Real che invece ha operato il sorpasso nel modo più doloroso: battendo i Colchoneros nel derby, nell'ultima giornata. Febbraio fin qui negativo: due sconfitte in altrettante partite. I più forti d'Italia, gli eterni secondi d'Europa. La Juventus ha una reputazione da difendere e una da sfatare. Undici punti di vantaggio sul Napoli in campionato, eliminata in modo pesante dall'Atalanta in Coppa Italia: due facce di una stessa medaglia. La più importante, però, è la terza. Che si chiama Champions League. Percorso dell'Atletico Madrid in Europa Il pesante 4-0 subito a Dortmund ha condizionato il piazzamento nel girone. Monaco e Brugge non erano all'altezza della concorrenza, quella disfatta ha portato l'Atlético al secondo posto. Non una buona notizia per la Juve, ma neanche per i madrileni. Monaco-Atletico Madrid 1-2 Atletico Madrid-Club Brugge 3-1 Borussia Dortmund-Atletico Madrid 4-0 Atletico Madrid-Borussia Dortmund 2-0 Atletico Madrid-Monaco 2-0 Club Brugge-Atletico Madrid 0-0 Percorso della Juventus in Europa Bene ma non benissimo. La Juventus ha chiuso molto presto il discorso qualificazione e ha ottenuto anche il primo posto nel raggruppamento. Però la sconfitta interna contro il Manchester United non è stata una grandissima pagina della storia recente bianconera e quella in Svizzera contro lo Young Boys un rischio. Due campanelli d'allarme, in ultima analisi. Valencia-Juventus 0-2 Juventus-Young Boys 3-0 Manchester United-Juventus 0-1 Juventus-Manchester United 1-2 Juventus-Valencia 1-0 Young Boys-Juventus 2-1 La stella dell'Atletico Madrid - Antoine Griezmann Un Mondiale vinto da protagonista con la Francia e l'Europa League con l'Atletico non sono bastati a Griezmann per vincere il Pallone d'Oro. La delusione è alle spalle, ma Le Petit Diable ha capito che, per arrivare al trofeo, non ha alternative rispetto alla vittoria della Champions. La stella della Juventus - Cristiano Ronaldo "In Italia non farà la differenza". Sarà. CR7 è il capocannoniere della Serie A e si è calato alla perfezione nel suo nuovo abito bianconero. Non ha bisogno di presentazioni per quel che ha fatto in passato, ora Allegri si aspetta che sia decisivo anche in Champions League, come del resto ha sempre fatto in carriera. Fin qui, un solo gol con la Juve nella competizione. Come è cambiato l'Atletico Madrid a gennaio I 20 milioni incassati dal riscatto di Castro (al Wolverhampton) faranno comodo per le casse del futuro. Ora, Simeone ha avuto il tanto agognato centravanti, visto l'infortunio di Diego Costa e le prestazioni non esaltanti di Kalinic: dal Chelsea è arrivato Alvaro Morata, grande ex della sfida. Come è cambiata la Juventus a gennaio In modo inatteso. Dopo tanto bussare, Benatia è riuscito ad aprire la porta d'emergenza e scappare dalla Continassa. I bianconeri hanno rimediato puntando su Caceres, al terzo ritorno a Torino: usato sicuro? Per l'anno prossimo c'è Aaron Ramsey, il cui arrivo Paratici ha tentato invano di definire già per questa sessione. L'undici tipo dell'Atletico Madrid Il 4-4-2 è un marchio di fabbrica. Con Koke infortunato e Gelson Martins ceduto al Monaco, ha trovato sempre più spazio sulla destra Angel Correa. In mezzo, Rodri e Thomas si dividono un posto al fianco di Saul Niguez. Oblak; Arias, Hernandez, Godin, Filipe Luis; Correa, Thomas, Saul, Lemar; Griezmann, Morata. L'undici tipo della Juventus Fluida, con alcune gerarchie definite e altre molto meno. Bentancur ha scalato posizioni ma col ritorno di Khedira è quest'ultimo a essere il titolare designato. Dybala è quasi un caso: Ronaldo e Mandzukic non si toccano, l'argentino è costretto a contendere a Douglas Costa e Bernardeschi un posto nella formazione di partenza. Szczesny; Cancelo, Chiellini, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Mandzukic, Cristiano Ronaldo, Dybala.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510