HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Pres. Lecce: "Serie A una sorpresa. Ora la conferma attraverso i giovani"

20.05.2019 09:51 di Luca Bargellini    articolo letto 4954 volte
Pres. Lecce: "Serie A una sorpresa. Ora la conferma attraverso i giovani"
© foto di Federico Gaetano
Ospite di Radio Anch'Io lo Sport il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani ha parlato del ritorno nella massima serie del club salentino:

Promozione nei piani di inizio anno? "Abbiamo costruito una squadra per fare un campionato tranquillo, da neo promossa con un budget che ci permettesse di costruire una squadra che potesse ambire ai playoff. La Serie A è stata una bella sorpresa anche per noi".

La Serie B di quest'anno? "Da neo promossa abbiamo attuato una vera e propria rivoluzione, ma le ambizioni di non immediata vittoria erano basate proprio sul forte rinnovamento che avevamo attuato. Il merito è del tecnico Fabio Liverani, che ha plasmato la squadra e le ha permesso di giocare anche bene. Merito anche al nostro ds Meluso che ha costruito il collettivo".

De Rossi col giallorosso del Lecce? "Ancora non abbiamo fatto una riunione tecnica, la faremo nei prossimi giorni. De Rossi è un calciatore strepitoso per noi sarebbe un lusso. Nel suo ruolo abbiamo un Tachtsidis che consideriamo un elemento di primissima fascia, con il quale da gennaio abbiamo fatto un salto di qualità. Per il mercato che vogliamo fare punteremo tanto su giovani di qualità".

Liverani ancora a Lecce? "Io, assieme al ds Meluso, abbiamo offerto al tecnico il rinnovo prima del match contro il Brescia e lui ha accettato. Abbiamo rinnovato per altri tre anni e questo dimostra la nostra volontà nonostante nel calcio non si possa mai avere certezze".

Una Serie A a 18 squadre? "Una massima serie con meno squadre sarebbe più competitiva ma il format a 20 squadra permetterebbe alle piazza di provincia di coltivare i sogni di vivere un'esperienza come questa".

Parma modello per il Lecce? "Hanno fatto un percorso straordinario e lo guardiamo con attenzione. Anche in quel caso una continuità di lavoro con un tecnico e un ds come Faggiano che ha portato qualità e certezze per la massima serie perché oltre ai giovani servono elementi che conoscano bene la categoria".

Il rapporto col pubblico di Lecce? "La fotografia più bella del Salento calcistico è quella di una piazza che all'ultima gara ha risposto con 30mila presenze e con una media stagionale da 13mila unità. Sono convinto che faremo un numero di abbonati per il prossimo anno mai visto nella storia del Lecce".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510