HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

CURIOSITA': Venezia tabù, maledetta sosta! E la dura legge dell'ex...

20.10.2019 20:00 di Gaetano Ferraiuolo    per tuttosalernitana.com   articolo letto 48 volte
CURIOSITA': Venezia tabù, maledetta sosta! E la dura legge dell'ex...
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com

Come ogni domenica proponiamo di seguito statistiche e curiosità relative alla partita disputata ieri pomeriggio da una Salernitana estremamente sfortunata, condannata da alcuni episodi arbitrali, ma anche molto timida e disordinata nel secondo tempo a cospetto di un avversario in piena zona play off, ma palesemente inferiore sul piano tecnico. 

-maledetta sosta; ormai è una triste costante. Ogni volta che arriva una sosta ecco che la Salernitana incappa in una sconfitta. Era già accaduto la seconda settimana di settembre: derby all'Arechi e 2-0 per il Benevento. Ieri è toccato al Venezia, capace di sfruttare l'unica vera occasione costruita in 95 minuti. L'anno scorso proprio dopo lo stop forzato iniziò il declino della Salernitana, con quattro sconfitte su sei, ribaltone tecnico e passaggio dal terzo al decimo posto. Fare gli scongiuri è assolutamente lecito

-tabù Venezia; la Salernitana non segna in laguna da 530 minuti. L'ultimo calciatore a violare il Penzo è stato Raffaele Longo nel lontano dicembre del 2003, in panchina c'era Stefano Pioli. Da quel momento in poi solo risultati negativi: 2-0 nel 2004, 0-0 nel 2017, triplo 1-0 nell'ultimo anno. 

-maledizione legni; per la quarta volta in campionato i pali della porta hanno detto di no alla Salernitana. Sfortunatissimo Giannetti, per 25 minuti assolutamente imprendibile per la difesa veneziana. Anche l'anno scorso la sfida del Penzo si aprì con una traversa: la colpì Di Gennaro con un missile dalla distanza. 

-numeri record in trasferta; non hanno cantato in segno di rispetto per Andrea, Antonio e la famiglia di Melissia, ma erano in 850 anche a Venezia. Coppa Italia compresa ben 2800 persone hanno seguito i granata lontano dalle mura amiche rispettivamente a Lecce, Cosenza, Trapani, Livorno e, appunto, Cosenza. Nessuno in B ha fatto meglio

-la dura legge dell'ex; per la seconda volta in quattro partite Riccardo Bocalon castiga la "sua" Salernitana. Mentre nei play out era stato tra i peggiori ("è il migliore in campo dei bianchi" commentava ironicamente Cosmi in panchina), in regular season ha regalato un dispiacere alla tifoseria campana. In tempi recenti i vari Sciaudone, Rodriguez, Palombi, Improta e Donnarumma si sono scatenati a cospetto dei granata.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Salernitana

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510