Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Sabatini: "Ribery resta, spero anche Verdi e Bonazzoli. Cavani, voce falsa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
martedì 24 maggio 2022, 19:00News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

Sabatini: "Ribery resta, spero anche Verdi e Bonazzoli. Cavani, voce falsa"

"Sono felice di parlare stasera, 24 ore dopo questa impresa. Mi sono nascosto in me stesso, ero veramente affaticato e stavo per implodere. Oggi ho dormito a lungo, tutto il giorno, e mi sento benissimo. Avevo bisogno di una gioia del genere, per fortuna le cose sono andate nel migliore dei modi e sono orgoglioso. Dicono che il calcio sia divertimento, secondo me è una tragedia. Basti pensare al gol di Altare al 99' e al rigore fallito da Perotti ad Empoli. Ma non diciamo che ci siamo salvati grazie al Venezia. Scendemmo in campo a Genova a 12 punti di distanza dal Cagliari,  abbiamo conquistato tutto con le nostre forze grazie ad un cammino straordinario. Ora mi prendo il mio 7%". Inizia così l'intervista del direttore sportivo Walter Sabatini a Liratv. Ecco una sintesi:

E' vero che state trattando Cavani?

"Imboscata di cattivo gusto. E' un calciatore meraviglioso, l'ho avuto a disposizione. Ma se tirano fuori un nome del genere, è ovvio che i tifosi della Salernitana saranno delusi qualunque sia l'attaccante che andremo a prendere. Io voglio bene alla Salernitana e so che non dobbiamo andare oltre un certo tipo di spesa,  noi abbiamo un presidente intelligente e lungimirante e dobbiamo fare in modo che lavori a lungo senza dover fare sempre aumenti di capitale. Non sarò io, mai, a far fare un acquisto del genere. Ripeto: le imboscate non mi spaventano, chiunque abbia fatto veicolare questa notizia non mi conosce bene e non ha affetto per i colori granata".

Dal 7% al 100%...

"A fine partita ho potuto dirlo, fino a ieri pomeriggio continuavo a dire 7%. Siamo orgogliosi in modo smisurato di aver mantenuto la categoria, soprattutto per la nostra gente. Noi lavoriamo per la felicità degli altri, abbiamo raggiunto lo scopo e la Salernitana è in serie A!".

Quando si comincerà a costruire la prossima stagione?

"A partire da stanotte. Domani mattina mi incontro con il mister e ci confronteremo sulle nostre idee. Me le trasferisce tutti i giorni, ora capiremo bene cosa vorrà fare. Successivamente ci incontreremo col presidente che gli proporrà la conferma. Devo mettere a fuoco alcune cose, ma non c'è tempo da perdere. Ci aspetta una serie A terrificante, se non saremo subito competitivi non potremo appellarci a percorsi magici o alla fortuna. Dobbiamo essere forti subito, ora però ho la tranquillità di una squadra che è una squadra. Correggeremo alcune cose, ma siamo un monolite. Siamo fortissimi sul piano psicologico, il gruppo sta bene insieme e non esistono vecchi e nuovi. Sono orgoglioso di loro".

Alcuni dei nuovi acquisti hanno fatto benissimo, partiamo da Ederson e Bohinen che sono già molto corteggiati...

"Chi ha visto giocare Bohinen in una partita disastrosa come quella di ieri, ha capito che siamo a cospetto di un calciatore d'altro livello. Era l'unico che sapeva fare tutto in un contesto difficilissimo. Prendevamo contropiedi a ripetizione a cospetto di fenomeni, eppure non ha mai perso la lucidità. Già in altre circostanze aveva dato segnali precisi, ora sono certo che arriverà ovunque anche grazie al suo carattere freddo, riflessivo ed educato. Spero che la Salernitana che verrà possa ripartire da loro. Certamente, per i bilanci, le cessioni vanno fatte...quando è necessario. Iervolino, però, vuole trattenerli: è ambizioso, vuole lasciare il segno, non è qui di passaggio e vuole confermarli. Sono due ragazzi straordinari, ma andranno via solo con offerte di un certo livello. Altrimenti restano qui a vita. Mi confronterò con loro, chi resta qui deve essere orgoglioso e non avere altri pensieri. Oggi sono qui fisicamente per condividere la gioia con la nostra gente, indossare questa maglia è un privilegio e chi la pensa diversamente non rimarrà. E' un discorso generale. Io avverto un movimento pro Salernitana in tutt'Italia, sto regalando decine e decine di magliette. E questo, per chi gioca per noi, è un elemento di vanto".

I tifosi sognano obiettivi oltre la salvezza...

"Se fossi in cerca di gloria direi di sì, però avete visto che l'Europa ha tagliato fuori grandi squadre metropolitane che hanno raggiunto certe posizioni all'ultimo tuffo. Io sono realista, non passi dal salvarti all'ultima giornata a lottare per l'Europa. So però che la base è straordinaria, faremo le cose giuste integrando l'organico con intelligenza".

Spendiamo due parole su altri nuovi acquisti...

"Sono molto affezionato a Mazzocchi, ha un orgoglio straordinario. Quando l'ho contattato la prima volta, mi ha mandato la foto di una valigia e mi ha detto che era pronto per la salvezza. Dirlo a gennaio, in quel contesto, era difficile".

Verdi e Ribery resteranno?

"Frank ha rinnovo automatico, servirà ancora alla Salernitana. Per Verdi bisognerà parlare con lui e con il Torino. Nel 2023 gli scadrà il contratto, se ci viene incontro sull'ingaggio lo terremo. E' un talento smisurato, io voglio che non si perda e lo martello tutti i giorni. Ricorrentemente lo insulto con affetto".

Bonazzoli andrà via?

"Io spero di trattenerlo qui. Vederlo sorridente è una gioia grande. E' un ragazzo con un certo carattere. Era circondato da tanti bambini, questo mi ha ripagato delle notti insonni perchè noi lavoriamo per questo. Sta vivendo la vera gloria".

Quale futuro per Mikael e Djuric?

"Ederson è esploso perchè ha avuto le sue chance, Mikael è andato in depressione perchè non ha avuto la possibilità. Lo riscattiamo per tre milioni, resta con noi e sono certo che se lavorerà bene in ritiro darà il suo contributo. Milan ha ricevuto da parecchio tempo una offerta congrua, ci sta pensando e speriamo che voglia rimanere perchè sarebbe un grande errore andarsene. Ma non entro nella sua vita privata. Forse potevamo muoverci già a febbraio, ma a voce gli ho fatto da subito promesse che intendiamo mantenere".

C'è qualcuno che si sente di ringraziare?

"La squadra invisibile degli avvocati, tutti noi dobbiamo mostrare gratitudine. Non avessimo giocato le gare con Udinese e Venezia saremmo retrocessi".