HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » sassuolo » La Giovane Italia
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

Celia, primo gol da applausi. L'Alessandria ride, il Sassuolo osserva

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
16.10.2019 08:45 di La Giovane Italia    articolo letto 1947 volte
Celia, primo gol da applausi. L'Alessandria ride, il Sassuolo osserva
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
L’Alessandria avanza piano e resta ai piedi del podio nella classifica del Girone A del campionato di Serie C. Nella nona giornata, disputata lo scorso weekend, i grigi hanno impattato sul pareggio nel match casalingo contro il Como. Una partita che pareva essersi messa sul binario giusto con il gol del vantaggio arrivato nel primo tempo, prima del pari lariano nella ripresa. Se per la squadra di mister Scazzola si è trattata di una ordinaria domenica di campionato, non può certo dirsi altrettanto per l’autore del gol dei piemontesi. Raffaele Celia, infatti, ricorderà a lungo il pomeriggio del Moccagatta, perché ha fatto da cornice alla prima rete della sua carriera da professionista.

Gol da applausi - Il terzino classe ’99 ha impreziosito il suo ottimo avvio di stagione con una vera e propria perla. Un gesto tecnico da applausi quello del giovane nativo di Catanzaro, che ha aperto le marcature con un potente mancino incrociato dal limite dell’area, un missile che non ha lasciato diritto di replica al portiere ospite. Il primo squillo nel calcio dei grandi è il giusto premio per un 2019-20 cominciato col piede giusto, dopo il passaggio all’Alessandria avvenuto nel corso della sessione estiva di mercato. Sempre titolare nelle prime nove gare di campionato, Raffaele sta dando continuità all’ottima stagione disputata con la maglia del Cuneo, che lo ha visto mettere insieme 32 presenze nel primo anno da professionista. Quella di Celia è una crescita graduale e inesorabile, che ricorda la scalata compiuta nel corso della sua trafila nelle giovanili. Dopo gli inizi nella Soverato Virtus e il passaggio al Montepaone, il mancino calabrese è transitato dal Catanzaro prima di approdare al Sassuolo all’età di 15 anni. In neroverde ha scritto una pagina di storia, contribuendo alla conquista del Viareggio 2017 vinto in finale contro l’Empoli, e al momento del salto tra i professionisti non ha tremato, convincendo mister Scazzola a “sponsorizzarlo” all’Alessandria dopo averlo allenato nel Cuneo. Una scelta avallata dalle prestazioni del ragazzo, fin qui tra i più positivi nella stagione dei grigi.

Unico obiettivo - Mancino puro dotato da una ottima tecnica individuale, Celia è un laterale che si esalta nella fase di spinta, anche se si sta applicando con buon costrutto per migliorare in quella difensiva. Sia da terzino di sinistra di una linea a quattro che da “quinto” di una mediana a cinque, Raffaele ha dimostrato di poter rappresentare una risorsa importante anche al piano superiore, conservando i punti di forza e limando progressivamente i difetti mostrati nelle giovanili del Sassuolo. Le notevoli qualità aerobiche gli hanno permesso di assorbire senza troppi patemi l’impatto con i ritmi del calcio professionistico, mentre un corposo irrobustimento a livello muscolare gli ha permesso di tenere botta anche nel corpo a corpo con avversari più prestanti. Il metro e ottanta di altezza e la buona frequenza di passi lo rendono uno stantuffo sempre efficace sulla fascia di competenza, sulla quale scorrazza con discreta personalità a dispetto della giovane età. Taciturno e sempre attento in allenamento, Celia non si perde una dritta da parte dello staff e dei compagni più esperti, con in mente un solo obiettivo: assicurarsi una carriera da calciatore professionista. E se chi ben comincia è a metà dell’opera, Raffaele si è sicuramente messo avanti col lavoro. E il Sassuolo, proprietario del cartellino, osserva da vicino la cresciuta di un giovane che potrebbe tornare buono per il futuro neroverde.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sassuolo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510