Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

77 punti in 33 gare: Sarri meglio di Allegri e Conte nel suo 1° anno. Ma questa è un'altra Juve

77 punti in 33 gare: Sarri meglio di Allegri e Conte nel suo 1° anno. Ma questa è un'altra JuveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 16 luglio 2020 13:36Serie A
di Raimondo De Magistris

Due punti nelle ultime tre partite. La Juventus, paradossalmente, ha ipotecato il discorso Scudetto nonostante negli ultimi turni abbia perso col Milan e conquistato a fatica il pareggio sia contro l'Atalanta che col Sassuolo. Alle spalle Lazio e Inter hanno servito ai bianconeri il loro nono Scudetto consecutivo su un piatto d'argento e, anche se stasera i nerazzurri di Conte avranno la meglio della SPAL, resteranno comunque a -6 a 5 giornate dal termine, che poi in realtà è un -7 visto il doppio confronto.

Eppure, nonostante il primo posto, le critiche per Maurizio Sarri e per un gioco che non c'è non si sono affievolite. A zittirle potrebbe essere solo la Champions, ma la realtà delle ultime partite ci consegna una squadra che deve necessariamente alzare (e di tanto) il suo livello di gioco se vuole avere un ruolo da protagonista in questo inedito finale europeo. Perché questa Juve, messa di fronte a rivali a cui piace giocare un calcio offensivo, ha messo a nudo tutti i suoi limiti, soprattutto quelli difensivi.
Numeri alla mano, la Juventus dopo 33 giornate ha 77 punti: dieci in meno rispetto alla passata stagione. Eppure, se confrontata coi primi anni alla guida della Juventus di Allegri e Conte, Maurizio Sarri ha fatto meglio. Questo il dato.

I punti conquistati dalla Juventus negli ultimi 9 anni dopo 33 giornate
2011/12 - 71 punti (Antonio Conte)
2012/13 - 77 punti (Antonio Conte)
2013/14 - 87 punti (Antonio Conte)
2014/15 - 76 punti (Massimiliano Allegri)
2015/16 - 79 punti (Massimiliano Allegri)
2016/17 - 83 punti (Massimiliano Allegri)
2017/18 - 85 punti (Massimiliano Allegri)
2018-19 - 87 punti (Massimiliano Allegri)
2019/20 - 77 punti (Maurizio Sarri)

Ma questa Juventus è un'altra cosa - E' un dato relativo, perché in questa analisi non si può non sottolineare la crescita della squadra negli ultimi anni. Imparagonabile questa Juventus con quella che Conte ereditò da Delneri, e che vinse lo Scudetto con i gol di Matri, Marchisio e Vucinic. Ma questa Juventus è nettamente superiore anche a quella che Allegri ereditò da un Conte scontento per il mancato arrivo di Cuadrado. E che trascinò, oltre alla conquista del Tricolore, fino alla finale di Champions League.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000