HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

AAA Cercasi attaccante per il Bologna: dopo Di Vaio c'è il vuoto

12.11.2010 17:43 di Raimondo De Magistris   articolo letto 7634 volte
Marco Di Vaio, capocannoniere del Bologna con sei reti in undici giornate
© foto di Federico Gaetano

Daniele Paponi ancora troppo acerbo in zona gol, Riccardo Meggiorini sempre alla ricerca del suo primo gol ufficiale con la casacca rossoblù ed Henry Gimenez che dopo undici giornate non sembra godere della fiducia del tecnico Malesani con poco più di 500 minuti all'attivo in campionato. Benvenuti nel problema cronico del Bologna: l'attacco. Un reparto che ha finora realizzato solo dieci reti e che non può fare a meno dei gol di Marco Di Vaio.
Sei le marcature messe a segno dall'attaccante cresciuto nelle giovanili della Lazio, oltre il 50% delle reti di una squadra che ora attende gennaio per trovare nuove bocche da fuoco che possano dare maggior consistenza al reparto offensivo.
Carmine Longo - direttore sportivo del club emiliano - sta monitorando con attenzione ciò che succede in casa Udinese: Antonio Floro Flores e Bernardo Corradi i due osservati speciali, anche se la trattativa con i bianconeri - specialmente per l'attaccante napoletano - si preannuncia piuttosto ardua.
Più semplici le soluzioni in prestito, e in tal senso la pista che porta al giovane attaccante della Lazio Libor Kozak sembra essere decisamente più agevole. L'attaccante ceco s'è imposto con prestazioni sopra le righe nelle rare volte in cui Reja l'ha chiamato in causa, confermando quanto di buono fatto vedere al Brescia nella passata stagione. Un corazziere di oltre 190 centimetri che potrebbe risolvere molti dei problemi nell'area avversaria del Bologna.
A Roma però, non è l'unico calciatore ritenuto interessante dalla dirigenza emiliana. Passando da una sponda del Tevere all'altra, gli occhi sono puntati su Stefano Okaka, altro attaccante alla ricerca di un club capace di concedergli maggior spazio da titolare. Come nel caso di Kozak, difficile ipotizzare una trattativa con una formula diversa da quella del prestito.
Infine Emiliano Bonazzoli, altra idea balenata nella mente di Longo dopo l'ottimo inizio di stagione dell'attaccante di Mantova a Reggio Calabria.
Tanti i calciatori osservati, ancora nessuna trattativa avviata. Il Bologna continua a monitorare i vari obiettivi, consapevole che a gennaio non potrà esimersi dall'acquisto di un centravanti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Milan, sentenza UEFA: trattenuti 12 mln dai ricavi. Rosa a 21 per 2 anni La camera arbitrale dell'Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha preso la decisione sul caso AC Milan dopo la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS 2018/A/5808, AC Milan contro UEFA). Il TAS aveva deferito la questione alla CFCB affinché imponesse una misura...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->