Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Allegri vuole tornare e chiama la Spagna. Ecco perché la Liga oggi è la possibilità più concreta

Allegri vuole tornare e chiama la Spagna. Ecco perché la Liga oggi è la possibilità più concretaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 06 luglio 2020 14:12Serie A
di Giacomo Iacobellis

"Cerco un club che voglia vincere, non importa dove. Liga? Nessuno sano di mente potrebbe rifiutarla". Dopo aver ricaricato le pile nella sua Livorno, con la famiglia e gli amici di sempre, Massimiliano Allegri è pronto a tornare in pista. Le sue dichiarazioni di oggi a Marca parlano, d'altronde, piuttosto chiaro: che sia in Italia o all'estero, l'ex tecnico di Juventus e Milan ha voglia di tuffarsi quanto prima in una nuova avventura professionale. Col solito obiettivo di sempre: vincere, magari stavolta pure in Europa.

Ma, fuori dai confini nazionali, quali sono i club che potrebbero decidere di puntare su Allegri in questo momento? Vediamoli, campionato per campionato:

Ligue 1 - Se è ormai noto a tutti il pressing del ds Leonardo per portarlo al Paris Saint-Germain, è però altrettanto vero che il presidente Al-Khelaifi stima molto mister Tuchel e sembra intenzionato a puntare su di lui anche nella prossima stagione. Dalla Francia fanno sapere infatti che l'unica via possibile per l'addio sarebbe una clamorosa rottura dello stesso allenatore tedesco col club parigino, opzione però molto improbabile finora.

Liga - Le due piste più calde per il prosieguo della carriera del tecnico toscano portano, dunque, proprio in Spagna. Prima di tutto a Barcellona, dove Quiqué Setién (nonostante le dichiarazioni odierne del presidente Bartomeu) non sarà riconfermato per iniziare nel 2020-2021 un nuovo ciclo vincente e, soprattutto, convincente tra le mura del Camp Nou. Il sogno dei tifosi e anche di buona parte della dirigenza resta sempre l'idolo Pep Guardiola, ma il Manchester City lo ha già confermato per la prossima stagione. Sullo sfondo c'è poi il solito Xavi, pupillo di Pep che proprio ieri ha fatto inserire nel suo rinnovo con l'Al Sadd una clausola pro-Barça, ma Allegri resta comunque un nome gradito ai vertici culé per esperienza, curriculum e capacità di lavorare coi grandi campioni. E a Madrid? Se il Real, ad oggi in vantaggio di quattro punti in classifica, riuscisse a vincere la Liga con un'autentica remontada post-Coronavirus sarebbe davvero difficile, e alquanto impopolare, non ripartire da Zidane anche il prossimo anno. Magari l'ultimo insieme per chiudere in bellezza un percorso che dal 2016 ha portato nella bacheca dei blancos un campionato, due Supercoppe di Spagna, tre Champions League, due Supercoppe UEFA e due Mondiali per club. Anche se nel calcio - si sa - mai dire mai, con lo stesso Allegri che ha ammesso di essere stato contattato due anni fa da Florentino Perez.

Bundesliga - Niente da fare in Germania, dove il Bayern Monaco ha già rinnovato fiducia e contratto a mister Hans-Dieter Flick. Nominato inizialmente allenatore ad interim, il tecnico tedesco ha chiuso infatti la stagione con la vittoria netta del campionato e anche della Coppa di Germania.

Premier League - E in Inghilterra? Il Chelsea prepara la rivoluzione con Lampard al timone, il Manchester City ha già confermato Guardiola, l'Arsenal ha un progetto pluriennale con Arteta, il Tottenham è solo all'inizio dell'era Mourinho... L'unica possibilità, tra le big di Premier League, resta quindi quella del Manchester United, anche se l'avvicendamento Solskjaer-Allegri per adesso non trova grandi riscontri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000