HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Serie A

Aspettando Milik

16.04.2018 22:30 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 6420 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Chissà quando Maurizio Sarri potrà svestire i panni di Estragone e smettere di aspettare il suo Godot. Perché Arkadiusz Milik, quasi salvatore della patria con la maglia azzurra, può quasi pareggiare il grande classico di Samuel Beckett. Chiaro, Milik c'è ed è presente, lo ha fatto capire anche con i suoi minuti contro il Milan, dando vitalità e sprint a un attacco che prima non lo aveva né l'uno né l'altro. In confronto a Godot, atteso invano, sarebbe già qualcosa.

C'è un però. Milik si è fatto male a fine settembre, con cinque mesi di stop praticamente completi, terminati a inizio marzo. Qualche minuto qui e lì, la convocazione con la Polonia, il gol contro il Chievo, fino alla paratissima di ieri di Donnarumma, a blindare un risultato che sembrava oramai pronto a cambiare.

Il problema, a Napoli, è forse il seguente: fin quando gli azzurri dovranno aspettare Milik? Il problema di Ghoulam - ritornato con molta, troppa fretta - sta pregiudicando lo schema di pensiero del club partenopeo? Probabilmente sì, Sarri continua ad attendere e sperare che il polacco torni quello del primo scorcio di Serie A, oramai un anno e mezzo fa. Ripetendo, peraltro, la stessa nenia: "Milik non è ancora pronto per i novanta minuti". Se continua così lo sarà, forse, l'anno prossimo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Il livello della Serie A è in crescita, ma lo Scudetto è un'altra storia. In B e in C il caos va avanti e c'è un colpevole: non si può riformare il calcio cambiando le norme in corsa Il gioco corale della Sampdoria orchestrato da Marco Giampaolo. La nuova Fiorentina, giovane, ricca di talento e con un tridente offensivo già forte, ma potenzialmente devastante. Il calcio rapido e verticale del Sassuolo di Roberto De Zerbi, e la personalità del leader del Cagliari...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy