Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Benevento-Inter 2-5, le pagelle: Hakimi express e l'inarrestabile Lukaku. Caprari si salva

Benevento-Inter 2-5, le pagelle: Hakimi express e l'inarrestabile Lukaku. Caprari si salvaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 01 ottobre 2020 06:38Serie A
di Simone Bernabei

BENEVENTO
Montipò 4,5 - I clienti sono difficili, ma raramente riesce a fare da muro agli assalti nerazzurri. Suo l'erroraccio che permette all'Inter di trovare lo 0-3 con Lukaku
Maggio 5 - Young è in forma e lo mette costantemente in difficoltà. Inzaghi se ne accorge e lo toglie all'intervallo (dal 46' Foulon 6 - Pronti via e subisce un dribbling secco da Hakimi. Non perde la bussola e si piazza esterno a sinistra, creando qualche pensiero alla difesa nerazzurra e tenendo alta la sua squadra)
Caldirola 4,5 - Lukaku, Sanchez, Hakimi e tutti gli altri sono in serata di grazia, ma l'ex Werder fa poco per arginare gli assalti nerazzurri. Qualche errore di posizionamento di troppo
Glik 4 - Si addormenta dopo 40 secondi e spalanca la strada al vantaggio di Lukaku. L'errore pesa e lo influenza per tutta la partita
Barba 5,5 - Prova a chiudere un po' da tutte le parti e a tappare le falle, ma la prima mezzora della retroguardia beneventana è davvero da incubo e Hakimi dalla sua parta fa un po' quel che vuole (dal 37' Letizia 5 - Entra a freddo a causa dell'infortunio del compagno. Forse anche per questo combina la frittata per la rete di Hakimi)
Schiattarella 5,5 - Dà sostanza alla mediana delle Streghe, ma può davvero poco davanti alla qualità dei centrocampisti nerazzurri
Dabo 5,5 - Grazie al suo pressing alto propizia la rete di Caprari. Poi poco altro da segnalare, anche perché a inizio ripresa viene ignorato da Moncini nonostante l'ottimo posizionamento in area di rigore (dal 71' Hetemaj 5,5 - La sua esperienza dà quantomeno una mano alla costruzione del gioco della squadra di Inzaghi)
Ionita 5 - Ci prova con un colpo di testa in apertura, poi sparisce dallo spartito della gara, sovrastato dal centrocampo nerazzurro
Caprari 7 - Nel primo tempo è il più pimpante e quello che ci prova con maggior convinzione. Sua la rete dei padroni di casa su errore di Handanovic. Nella ripresa tocca meno palloni, ma trova comunque la doppietta personale
Insigne 5 - Palloni giocabili ne arrivano ben pochi là davanti. Lui non fa granché per cambiare l'inerzia (dal 46' Tuia 5,5 - Perde Lautaro Martinez in occasione del gol del Toro. Riesce comunque a dare il suo apporto con alcune chiusure di buon livello)
Moncini 5,5 - Alla fine dei giochi ha una sola occasione giocabile e prende il palo. Arriveranno partite in cui il suo apporto sarà certamente migliore (dal 64' Lapadula 5 - Positivo in occasione dell'assist per Caprari. Ma si mangia due buone occasioni davanti alla porta)

Filippo Inzaghi 5 - Resta fedele alle sue idee e l'Inter trova autostrade in cui infilarsi. All'intervallo capisce la situazione e riorganizza la squadra passando ad un più quadrato 3-5-1-1 e i miglioramenti si vedono. Anche se troppo tardi

INTER
Handanovic 5,5 - Errore non da lui, quello che permette al Benevento di trovare la rete del momentaneo 1-3. Poi due buoni interventi nella ripresa, quando il Benevento alza il proprio raggio d'azione
Skriniar 6 - torna titolare dopo molto tempo, a dispetto delle voci riguardanti la trattativa col Tottenham. Solita affidabilità, anche se il Benevento fa poco per impensierirlo
De Vrij 6 - Rientra dopo la squalifica e si piazza al solito al centro della difesa a tre. Una sola sbavatura, nella ripresa, che porta alla seconda rete di Caprari
Kolarov 6 - L'unica conferma della difesa a tre rispetto alla prima contro la Fiorentina. Prestazione senza particolari sbavature, comunque più positiva la fase di costruzione rispetto a quella difensiva
Hakimi 7,5 - Un assist e un gol all'esordio. Oltre alla sensazione che l'Inter abbia trovato un top del ruolo. Corre avanti e indietro senza sosta, quando crescerà la condizione e l'intesa coi compagni potrà essere devastante
Gagliardini 7,5 - Dimostra di poter stare senza problemi nella batteria di centrocampisti di qualità di Antonio Conte. Dà equilibrio, segna un bel gol, serve l'assist per la seconda rete di Lukaku e colpisce una traversa (dall'81' Eriksen sv).
Vidal 7 - Buona la prima (da titolare), per il cileno fortemente voluto da Conte. Scherma e arpiona palloni come ai giorni migliori e si fa vedere anche in fase di costruzione. Esce acciaccato (dal 52' Barella 6 - La panchina non gli piace. Entra e prova a giocare tutti i palloni che passano dalle sue parti. Cerca il gol con insistenza)
Young 7 - Le sue prestazioni restano su livelli altissimi. Arriva sistematicamente sul fondo e serve assist a ripetizione per i compagni (dal 65' Perisic 5,5 - Entra per far rifiatare l'inglese: si divora un gol clamoroso, a risultato comunque acquisito)
Sensi 6 - Schierato trequartista al posto di Eriksen, non incide come nella ripresa dell'esordio contro la Fiorentina. Qualche buon tocco, qualche errore di troppo in fase di appoggio (dal 65' Brozovic 5,5 - Entra per gestire il pallone ed il risultato. Si addormenta e manda in porta Lapadula, fortuna per lui che Handanovic è attento)
Sanchez 7,5 - Indemoniato. Mette lo zampino tutte le azioni offensive nerazzurre e in quasi tutti i 5 gol della sua squadra. L'intesa con Lukaku e Hakimi è ottima, gli manca davvero solo il gol. Giocatore ritrovato
Lukaku 7,5 - Un gol dopo neanche 40'', un altro prima della mezzora. Più le solite sponde, i soliti movimenti ad aprire la difesa avversaria. Non perde il vizio, affina l'intesa con Hakimi e trascina i suoi alla seconda vittoria su due gare giocate (dal 65' Lautaro Martinez 7 - Entra e segna. Meglio di così. Poi si mette al servizio dei compagni e prova a far segnare Sanchez, senza successo)

Antonio Conte 7,5 - Cambia 7 interpreti rispetto all'esordio contro la Fiorentina, ma la sostanza resta la stessa. L'Inter gioca bene per larghi tratti e trova il gol con facilità disarmante. Forse anche grazie al nuovo, spregiudicato, 3-4-1-2.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Il debutto delle italiane in Champions. Il Barcellona parte con il piede giusto
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000