HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Biglia: "Anno scorso duro, ma Gattuso mi ha dato una seconda chance"

12.10.2018 14:49 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 4208 volte
Biglia: "Anno scorso duro, ma Gattuso mi ha dato una seconda chance"

Il centrocampista del Milan Lucas Biglia, intervistato da Sky Sport, ha parlato dell'attualità rossonera e della sua stagione in particolare: "È un bel momento per il Milan. Abbiamo un obiettivo chiaro e sappiamo che per arrivarci dobbiamo fare bene. La squadra ha alzato il livello e di conseguenza viene fuori il meglio di ognuno di noi".

Sulla scorsa stagione: "L'anno passato è stato duro per diversi motivi, ma non cerco alibi. Potevano vendermi o darmi in prestito, ma sono contento di aver avuto un'altra opportunità qui al Milan. Ringrazio il mister e il suo staff. Adesso mi sento più tranquillo, a casa, perché conosco meglio l'ambiente. Sta venendo progressivamente fuori la mia qualità".

Sulla scossa dei leader: "Bisogna pensare al campo. Dobbiamo migliorarci da noi. Siamo una squadra forte, ma appena abbassiamo il ritmo ci facciamo male da soli. Il mister ci stimola sempre a tenere i ritmi alti. Non dobbiamo rilassarci se vogliamo diventare una grande squadra".

Quanto manca per diventare una big?
"Ancora ci manca qualcosa, ma siamo vicini. È importante sapere come crescere. In tante partite è mancata la cattiveria, il saper soffrire per portare punti a casa come contro Empoli e Atalanta. Non servono sempre tre-quattro gol per vincere, dobbiamo capirlo ed essere più compatti. Ma sono fiducioso".

Sul derby: "Lo sentivamo già prima del Chievo, ma prima dovevamo pensare a quella partita. Da lunedì prossimo inizia una nuova parte del campionato, tra ottobre e dicembre secondo me si vive una fase decisiva".

Ancora sul derby: "Il derby è il derby da tutte le parti. L'ho giocato in Argentina, in Belgio, a Roma e ora a Milano. Oggi mi sento fortunato a giocare Inter-Milan. Dobbiamo vincerlo, sappiamo che incontreremo una squadra in forma, ma abbiamo fiducia in noi e vogliamo continuare così. I derby si vincono".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Sconcerti: "Nazionale, caduta finita. Mourinho non è finito" Nel Live Show di RMC Sport è intervenuto il noto giornalista e opinionista Mario Sconcerti, per parlare delle ultime vicende del calcio italiano. Sulla Nazionale "Credo che sia finita la caduta. Ora ci stiamo stabilizzando, vedremo dove saremo. Siamo migliorati nel gioco, bene...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy