Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Brescia-Roma 0-3, le pagelle: Kalinic sfrutta l'occasione, Andrenacci no. Bentornato Zaniolo!

Brescia-Roma 0-3, le pagelle: Kalinic sfrutta l'occasione, Andrenacci no. Bentornato Zaniolo!TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 12 luglio 2020 06:30Serie A
di Giacomo Iacobellis

Brescia-Roma 0-3 (48' Fazio, 62' Kalinic, 75' Zaniolo)

Andrenacci 4,5 - Sostituisce a sorpresa Joronen nel pre-partita e, dopo due buone parate nel primo tempo, è il protagonista in negativo della ripresa: impreciso su Fazio, ingenuo sullo stop di Kalinic e insicuro sul tiro sul primo palo di Zaniolo.

Sabelli 5,5 - Sulla destra ha un cliente assai complicato come Kolarov, ma prova come può a reggere l'urto pur senza mai creare pericoli in fase offensiva.

Chancellor 4,5 - Torna al centro della difesa e rischia subito di fare un autogol in scivolata. Poi, nel secondo tempo, ci mette parecchio del suo in occasione del vantaggio giallorosso.

Papetti 5,5 - Ha personalità da vendere nonostante sia solo un classe 2002: meriterebbe la sufficienza, se non calcolasse male i tempi sul lancio di Carles Perez e il conseguente gol di Kalinic che vale il 2-0. Stremato nel finale (Dall'85' Mateju s.v.).

Mangraviti 5 - Quello del terzino sinistro non è il suo ruolo e questo, contro un Bruno Peres più ispirato che mai, di certo non lo aiuta. Difficile non trovargli un alibi (Dall'87' Semprini s.v.).

Ndoj 5,5 - Non una prova indimenticabile per il nazionale albanese, che contro la sua ex squadra non trova il bandolo della matassa e viene sostituito già nell'intervallo (Dal 46' Dessena 5 - Mister Lopez lo getta nella mischia per aumentare il livello di esperienza in mediana, ma è proprio nel secondo tempo che il Brescia si lascia trafiggere tre volte dalla Roma).

Tonali 5,5 - Poco brillante, mai decisivo. Partita negativa per il tanto chiacchierato talento nel mirino delle big, che dinanzi alla compagine capitolina non riesce mai a fare la differenza.

Bjarnason 5,5 - Ci mette tutto il suo carisma e la sua esperienza, ma può poco contro la mediana giallorossa e lascia posto così a un altro attaccante per cercare il pari dopo circa un'ora di gioco (Dal 58' Donnarumma 5,5 - Si vede pochissimo nell'ultima mezz'ora, ma non è certo solo colpa sua).

Spalek 5 - Aiuta poco sulla sinistra e finisce per non lasciare affatto il segno sulla partita. Innocuo (Dall'81' Ghezzi s.v.).

Torregrossa 5,5 - Riproposto inizialmente in attacco al posto di Donnarumma, là davanti è troppo isolato e riesce a farsi notare solamente con un tentativo da distanza ravvicinata ben respinto da Mirante nel finale.

Skrabb 5 - Fa vedere buoni numeri col pallone tra i piedi, il problema è che si accende assai raramente (Dal 46' Zmrhal 5,5 - Porta un po' più di brio nel reparto avanzato delle Rondinelle, ma questo non basta per ottenere la sufficienza).

Diego Lopez 5,5 - Il suo Brescia nel primo tempo lascia il pallino del gioco alla Roma e si difende bene, cercando saggiamente di pungerla in contropiede. Inspiegabile, invece, il black-out che nella ripresa permette ai giallorossi di colpire incontrastati per ben tre volte. La corsa salvezza si mette adesso davvero male.

---

Mirante 6,5 - Sostituisce a sorpresa Pau Lopez per scelta tecnica e non si fa trovare impreparato: inoperoso per un tempo, tempestivo con almeno due ottimi interventi (in particolare, quello su Torregrossa) nel secondo.

Mancini 6 - Ordinaria amministrazione per 82 minuti, con pochi pericoli corsi e nessun errore a macchiare la sua prestazione (Dall'82' Spinazzola s.v.).

Fazio 7 - Non troppo impegnato in fase difensiva, ne approfitta per provare a imbeccare gli attaccanti con un paio di lanci millimetrici. Poi, visto che il gol sembra proprio non voler arrivare, si trasforma in un bomber e la sblocca lui stesso in una mischia in area di rigore.

Ibanez 5,5 - Riproposto titolare dopo le due gare consecutive con Napoli e Parma, il brasiliano risponde con un po' di incertezza e un paio di black-out che destano qualche perplessità.

Bruno Peres 6,5 - Vince il ballottaggio sulla destra con Zappacosta e attacca la fascia ad alta velocità, mettendo in area cross a ripetizione. A tratti, sembra il laterale devastante ammirato a Torino.

Veretout 6,5 - Dopo il golazo col Parma, stavolta il francese si dedica più che altro all'intensità e nel primo tempo fa trottare la Roma a grandi ritmi lungo la linea di metà campo (Dal 66' Villar 6 - Il giovane spagnolo entra senza paura e contribuisce alla vittoria convincente dei giallorossi nel secondo tempo).

Diawara 6 - Ordinato e abile nello sbrogliare più di una situazione pericolosa davanti alla difesa. È in fiducia e si vede.

Kolarov 6 - Pur senza brillare, il laterale serbo copre bene la fascia e impegna Andrenacci su punizione a fine primo tempo.

Carles Perez 6,5 - Sbaglia un'occasione nel primo tempo, ma è ispirato e nella ripresa impacchetta un assist al bacio per Kalinic con un lancio in profondità da vedere e rivedere (Dal 66' Perotti 6,5 - Non impiega neanche dieci minuti nel regalare a Zaniolo la gioia del gol con una bella combinazione sulla sinistra).

Pellegrini 6,5 - Si accende a sprazzi nei primi 45 minuti, ma nella ripresa confeziona un angolo coi fiocchi che porta al vantaggio firmato da Fazio (Dal 66' Zaniolo 7 - Fonseca gli concede altri minuti preziosi nel suo percorso di recupero dall'infortunio al ginocchio e il gol del 3-0 è sicuramente la ciliegina sulla torta. Voto 7 e un grosso in bocca al lupo anche in ottica Nazionale!).

Kalinic 7 - Dzeko non sta bene e l'allenatore gli offre un'occasione importantissima dal 1': il croato risponde con una matta voglia di mettersi in mostra e nella ripresa viene premiato dal suo tanto atteso terzo gol stagionale (Dal 79' Dzeko 6,5 - Entra, spacca la traversa e poi colpisce pure un clamoroso palo. Tutto questo, pur non essendo al meglio della condizione fisica e in appena una manciata di minuti).

Paulo Fonseca 7 - Mirante al posto di Pau Lopez e Kalinic per Dzeko sono scelte che pagano. L'allenatore della Roma ripropone il 3-4-2-1 e trova così un po' di continuità, a livello di modulo e soprattutto di risultati (seconda vittoria consecutiva). I suoi giallorossi sono vivi e non hanno alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire il quinto posto in classifica. Un altro bel segnale da confermare ulteriormente nel prossimo match contro il Verona.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000