Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cagliari, contro la Fiorentina una sfida che profuma di salvezza

Cagliari, contro la Fiorentina una sfida che profuma di salvezza
© foto di Federico De Luca
mercoledì 12 maggio 2021 09:30Serie A
di Francesco Aresu

Il traguardo è davvero a un passo, ma manca l'ultimo sforzo. Chissà se quando Leonardo Semplici è stato chiamato dai dirigenti del Cagliari pensava di riuscire davvero a traghettare una squadra, demoralizzata e in piena difficoltà, verso la salvezza che dopo il k.o. interno con il Torino, costato la panchina a Eusebio Di Francesco, sembrava davvero un miraggio. "Non sono un mago, ma certamente alla salvezza ho sempre creduto, nonostante ci fosse una situazione complicata. Ritrovarci fuori dalle ultime tre posizioni fa piacere, ma bisogna stare attenti: sento fin troppi elogi, è vero che è stato fatto tanto, ma manca il passo conclusivo", ha detto lo stesso Semplici nella consueta conferenza stampa della vigilia della partita contro la Fiorentina, in programma stasera alla Sardegna Arena, con la consueta pacatezza che lo contraddistingue. Pacato ma deciso: niente relax, perché l'obiettivo salvezza non è stato raggiunto matematicamente, ma è chiaro a tutti che i tre punti portati via da Benevento abbiano avuto un peso enorme sulle residue speranze di salvezza delle Streghe, nonostante la bagarre mediatica montata nel post partita.

PER IL FUTURO C'È TEMPO – Il passato è passato, a Semplici interessa solo il presente. E non provate a chiedergli del suo futuro, perché l'ex tecnico della Fiorentina Primavera non ne vuole sentire: "Di questo non voglio parlarne ora, perché abbiamo l'obiettivo e un pensiero fisso, che è la salvezza. Siamo stati bravi tutti insieme, dal direttore al presidente, a superare la difficoltà: quando sarà il momento, se raggiungeremo la salvezza, parleremo del mio futuro. Ma non vedo nessun problema al momento, poi i matrimoni si fanno sempre in due e si vedrà". Parole che lasciano più di qualche dubbio sulla prosecuzione del rapporto tra Semplici e il Cagliari anche nella prossima stagione, ma per definire questo aspetto ci sarà tempo. Stasera i rossoblù tornano in campo con la Fiorentina e tre punti potrebbero consegnare matematicamente la salvezza a Joao Pedro e compagni, in caso di mancata vittoria del Benevento a Bergamo. Un anno e mezzo fa Cagliari-Fiorentina rappresentò il picco più alto della stagione del Centenario, con un Nainggolan formato Champions League e autore di un gol e tre assist: con quella vittoria i rossoblù raggiunsero il quarto posto, stasera invece la partita vale una salvezza che sarebbe, in ogni caso, davvero preziosa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000